Palpeggia una bimba in ambulanza, arrestato volontario 50enne

0
88

La stavano trasportando su un’ambulanza quando un volontario di 50 anni ha allungato la mano e ha iniziato a palpeggiare una bimba di 10 anni.

L’uomo ha agito con disinvoltura davanti alla madre della minore, che immediatamente ha urlato e ha cercato di bloccarlo. Poi ha avvisato i carabinieri che hanno arrestato il 50enne all’arrivo al pronto soccorso.

La vicenda, come riporta il quotidiano Il Giorno, si è verificata il 13 dicembre scorso a Milano e l’uomo, incensurato, è finito in manette, con l’accusa di violenza sessuale aggravata.

Il 50enne, soccorritore e non capo equipaggio, intorno alle 23, era intervenuto per aiutare la bambina che a causa della febbre alta necessitava di cure mediche. Già durante i primi soccorsi prestati nell’abitazione della minore, la madre aveva notato l’uomo accarezzare la figlia sulla schiena, ma aveva ritenuto la cosa un mero gesto di affetto.

Durante il trasporto verso l’ospedale San Paolo di Milano, l’uomo ha palpeggiato la minore dal seno fino al pube, da sopra il pigiama, approfittando di un momento distrazione della madre che era al cellulare. Fortunatamente la madre della bimba è intervenuta dopo pochi secondi, notando lo strano comportamento dell’uomo che cercava di nascondere la mano con una cartellina.

Il 50enne, dopo gli accertamenti di rito, è stato portato dietro le sbarre a San Vittore dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile .