Pallamano – Pari in extremis per la Nova Abellinum contro il Vasto

0
2

Pareggio in extremis per la Nova Abellinum, 27 a 27 il risultato finale, grazie alla rete di Paolo Di Gisi, sull’ostico campo del Vasto dove anche la compagine del Benevento e dell’InterScafati, avevano trovato filo da torcere. Pesano per gli irpini le assenze di Cringoli, Alfano e Barbieri. Nel corso del primo tempo, terminato 15 a 13 per i locali, la formazione avellinese restava in gioco solo grazie alle reti del play Luca Luciani, in grande forma, bisognava infatti attendere il 20’ per segnare sul tabellino una rete di un altro compagno di squadra. Sotto di tre reti, a un secondo dalla fine, della prima frazione di gioco, sul suono della sirena, Ledesma faceva partire un tiro al fulmicotone da centro campo, che si insaccava nell’angolo sinistro della porta, lasciando incredulo l’estremo difensore del Vasto e facendo tirare un respiro di sollievo a mister Fusco, per la ripresa del secondo tempo. Un finale concitato e una palla persa in attacco consentiva al Vasto, prima di pareggiare e poi, sull’onda dell’entusiasmo, passare in vantaggio. Ci pensava Di Gisi a un minuto dalla fine a ripristinare il pareggio. Come sempre da incorniciare la prova del play Luca Luciani autore di 10 reti e dell’ala Paolo Di Gisi (6), a seguire Massimo Ambrosone che seppur febbricitante, ha segnato sul tabellino 5 reti e il sorprendente Ledesma che nonostante l’assenza dal campo di gioco da più di un mese ha siglato tre reti da campione, infine il capitano Giovino, una roccia in difesa con 1 rete, Mastantuoni (1) e Mastropietro (1).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here