PAGELLE – Perfetti per 9/11esimi. Aubameyang e Pellicori irritanti

0
10

Gragnaniello 6,5 – Bravo ad uscire su Gasparetto, un pò meno quando la palla gli passa davanti e lui lascia scorrere. Sul goal non può fare assolutamente nulla.
INCOLPEVOLE
Doudou 6 – Irruento come sempre, soffre la velocità di Alvarez. Ma va premiata sicuramente la sua grande generosità.
(54’ N’Zè 6,5- Meglio del compagno di reparto. Ancora una prestazione di quantità e qualità per il giovane africano, difende e spinge con costanza) LOTTATORE
Vaskò 7 – Vince il duello con Gasparetto. Con le buone o con le cattive riesce sempre ad anticipare il centravanti neroazzurro.
DIGA
Pecorari 7,5 – Meriterebbe cinque minuti di applausi soltanto per la caparbietà in occasione della rete. Bravo a farsi trovare pronto dopo il primo tentativo stampatosi sul palo. Pulito negli interventi, la sua esperienza sta venendo a galla ed il fiuto del goal non è stato smarrito.
INSUPERABILE
Ghomsi 7 – Non poteva esserci esordio migliore per il camerunense. Erge un muro sulla corsia di appartenenza, mettendo il freno alla velocità del connazionale Job che non riesce mai a superarlo. Nella seconda frazione di gioco si propone anche in fase offensiva. Che l’Avellino abbia trovato la giusta soluzione a sinistra?
PERFETTO
Pepe 6 – Gara con alti e bassi per il 20enne centrocampista. Alterna ottime giocate a qualche errore di inesperienza. Piazzato sulla destra al posto di Pacilli riesce a dare il proprio apporto.(83’ Pacilli sv)
SUFFICIENTE
Dettori 7 – È il ragioniere della formazione irpina, offre precisi passaggi per i compagni ed aggira agilmente gli avversari, ha ‘un compasso’ al posto del piede destro. Dopo un inizio in salita nelle prime giornate riesce a dimostrare quanto di buono si diceva di lupi.
PRECISO
Di Cecco 6,5 – È il solito lottatore, recupera palloni in quantità industriale. Una vera e propria diga in mezzo al campo.
GUERRIERO
Ciotola 6,5 – Fino a quando la condizione atletica regge crea scompiglio nella retroguardia Toscana, saltando gli ex compagni come fossero birilli. Peccato che le sue giocate non vengano sfruttate in maniera adeguata. A metà ripresa sfugge a Feussi e impegna Alfonso con un bel tiro a girare.
IMPRENDIBILE
Aubameyang 3,5 – In questo periodo fare peggio di Pellicori è veramente difficile, eppure lui ci riesce. Nella prima frazione di gioco dopo sedici minuti ha una chiarissima occasione da rete, un pallone d’oro servitogli da Pepe. Ma da buona posizione sbaglia clamorosamente. Nella ripresa prova a fare il ‘velocista’ senza riuscirci.
VANO
Pellicori 4 – Anche oggi irritante. L’attaccante calabrese non riesce mai ad essere incisivo. Lento e macchinoso a volte sembra essere un corpo estraneo in mezzo al campo. Da lui si ci aspetta molto di più. L’Avellino costruisce, peccato che il proprio terminale offensivo non sia in grado di metterla dentro. (77’ Romondini sv)
INDISPONENTE
Campilongo 8– Imposta ancora una volta la gara perfetta. Pressing alto e ripartenze per riuscire a frenare il più quotato Pisa e ci riesce. Trova la quadratura del cerchio anche in difesa.
STRATEGA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here