Ospedaletto, brucia cumuli di vinaccia e produce vino senza tracciabilità: denunciato

Ospedaletto, brucia cumuli di vinaccia e produce vino senza tracciabilità: denunciato

3 Novembre 2019

Ad Ospedaletto d’Alpinolo un uomo, nel cortile della propria azienda, avrebbe intenzionalmente appiccato il fuoco per lo smaltimento di un cumulo di circa due metri cubi di residui della pigiatura dell’uva. I militari hanno ispezionato l’azienda insieme ai carabinieri del Nac e al personale dell’Asl di Avellino. Sono emerse irregolarità nella produzione del vino. E’ scattato il blocco sanitario di oltre 400 quintali di prodotto, stipato principalmente in silos d’acciaio e botti di rovere, poiché privo di documentazione di tracciabilità e giacenza. Il titolare dell’azienda agricola è stato denunciato.