Ospedale San Pio, intervento salvavita su un bimbo di 9 anni

0
1157

Un eccezionale intervento chirurgico salvavita: un bambino di 9 anni è stato salvato grazie al tempestivo intervento dei medici dell’Azienda Ospedaliera San Pio di Benevento.

Domenica 8 gennaio il piccolo è giunto in condizioni disperate al Pronto soccorso del San Pio: durante una partita di volley ha battuto la testa contro la rete, procurandosi un trauma cranico e perdendo i sensi, entrando in un coma. Trasportato al Pronto Soccorso i sanitari hanno immediatamente effettuato una tac, in seguito alla quale è stata riscontrata una emorragia cerebrale. Allertato il Prof. Giovanni Parbonetti Direttore del Dipartimento di Neuroscienze e Direttore U.O.C Neurochirurgia , il bambino è stato sottoposto ad un intervento di craniotomia (svuotamento dell’ematoma) per evacuare l’ematoma . L’intervento durato due ore ha salvato la vita al piccolo che non ha riportato alcun deficit e ieri è potuto tornare a casa.

“Un ‘operazione straordinaria per la modalità e la tempistica con cui è stato gestito il caso, in un quadro clinico veramente drammatico i nostri professionisti, come sempre, si sono distinti per competenza e capacità. E’ senza dubbio una ricchezza per l’Azienda Sanitaria San Pio, per il territorio e per i pazienti avere medici di alto profilo che affrontano con ottimi risultati, situazioni di elevata complessità. Al personale medico e paramedico i miei ringraziamenti ed un grande augurio di buona vita al piccolo paziente ” – afferma il Direttore Generale Maria Morgante