Operazione Colorado, due indagati lasciano il carcere

Operazione Colorado, due indagati lasciano il carcere

18 Dicembre 2020

di AnFan – Operazione Colorado, due dei principali indagati non sono più in carcere. Il Tribunale del Riesame di Benevento li ha rimessi in libertà.

I Carabinieri del Comando Provinciale avevano eseguito un provvedimento cautelare, emesso dal GIP del Tribunale di Salerno, nei confronti di 11 indagati (3 in carcere, 2 agli arresti domiciliari e 6 con divieto di dimora nel Comune di residenza) fra i capoluoghi campani di Avellino, Salerno e Benevento. Furono accusati, a vario titolo, di “delitti contro il patrimonio, contro l’industria ed il commercio, contro la fede pubblica ed in materia di armi”.

La Procura aveva indagato su attentati ed estorsioni a bar e locali di Colliano, Contursi e Oliveto Citra. L’inchiesta si era focalizzata anche sulla provincia di Avellino. Ramificazioni nella provincia irpina che avevano permesso agli indagati di avere appoggi strategici in Irpinia.