A Rione Ferrovia “il parco della stazione”. In arrivo dal Governo 700mila euro

A Rione Ferrovia “il parco della stazione”. In arrivo dal Governo 700mila euro

18 Dicembre 2020

Alfredo Picariello – Enjoy Avellino avrà il “parco della stazione” a Rione Ferrovia. La città irpina rientra tra 31 le città capoluogo selezionate che accedono al finanziamento del bando “Italia City Branding” proposto dalla Struttura di missione InvestItalia della Presidenza del Consiglio dei Ministri il 3 novembre scorso, con tempi brevi di valutazione delle domande pervenute pari a soli 23 giorni. 17 le Regioni che hanno aderito, a fronte di 60 città capoluogo che hanno partecipare al bando.

Partendo da un finanziamento complessivo di 23,6 milioni di progettazione (di cui 3,6 milioni a carico dei Comuni), saranno realizzati investimenti per un totale di 339 milioni di euro. Gli ambiti d’investimento saranno diversi e precisamente: recupero di manufatti e aree dismesse; aree mercatali; aree verdi o di interesse economico-culturale; sviluppo di infrastrutture turistiche a basso impatto ambientale; infrastrutture e servizi per l’internazionalizzazione dell’offerta culturale e sportiva; sviluppo del territorio attraverso infrastrutture e servizi nel settore della ricerca e dell’innovazione tecnologica. Durante la fase di elaborazione della progettazione degli interventi, i Comuni selezionati saranno supportati da “Investitalia”.

Il Comune di Avellino riceverà un finanziamento di circa 700mila euro. Partendo dalla riqualificazione e dal restauro degli immobili storici vincolati della stazione, nel capoluogo irpino sarà realizzato un Parco della Stazione. Saranno recuperate cinque strutture, che ospiteranno nuove funzioni a scopo turistico, nell’ottica delle nuove destinazioni e funzionali alla linea turistica Avellino-Rocchetta. Il parco prevede anche l’ampliamento del polmone verde intorno alla stazione, il parco fluviale del Fenestrelle.

Si tratta, in buona sostanza, di un progetto organico che rilanci e riqualifichi la Porta Est della città, Borgo Ferrovia; l’intervento prevede il restauro e la rifunzionalizzazione delle aree e dei manufatti storici esistenti all’interno dell’area ferroviaria legata all’uso del treno storico Avellino – Rocchetta, adiacente il parco fluviale intercomunale del Fenestrelle; miglioramento della qualità del decoro urbano dell’area; interventi per il miglioramento della mobilità anche in chiave di sostenibilità ambientale, in particolare il progetto punta al rilancio della Stazione Ferroviaria come “HUB intermodale” con funzione di connessione tra il traffico su ferro e gomma, anche in previsione della prossima attivazione del capolinea della “metropolitana leggera” presso la stazione.

Il progetto rientra nell’ambito del Programma integrato di promozione e valorizzazione del “brand irpino”, “Enjoy Avellino, green and smart city”, che intende potenziare il ruolo di attrattore culturale e turistico della città di Avellino come rinomato centro del turismo enogastronomico e del paesaggio, inteso sia come suggestivo patrimonio naturalistico sia come bellezze culturali, memorie storiche e tesori artistici.