Omicidio Bembo, domani l’incarico per l’autopsia su Roberto

0
2558

MERCOGLIANO- Il pm Vincenzo Toscano ha disposto il conferimento dell’incarico di accertamento irripetibile sulla salma del ventunenne Roberto Bembo, deceduto ieri sera dopo undici giorni di agonia nel Reparto di Terapia Intensiva del Moscati a seguito dell’accoltellamento di cui era rimasto vittima nella mattina di Capodanno. Domani mattina alle dodici il magistrato, che coordina le indagini della Squadra Mobile di Avellino, conferira’ l’incarico al medico legale.

LE ACCUSE

La Procura procede per omicidio volontario aggravato nei confronti di Niko Iannuzzi, classe 91, autore materiale del ferimento mortale, Sciarillo Luca, classe 94, anche lui concorrente nella lite e nel delitto. Entrambi sono reclusi nel carcere di Bellizzi Irpino dal 3 gennaio. Tutti sono difesi dal penalista Gaetano Aufiero. Indagato a piede libero (ma ai domiciliari per droga) il fratello di Luca Sciarrillo, Daniele. L’aggravante contestata prevede l’ergastolo.

LA PARTE CIVILE

I familiari del giovane ucciso hanno affidato inanto l’incarico di rappresentarli nelle fasi dell’accertamento e nei successivi passaggi giudiziari al penalista Gerardo Santamaria.