Ognissanti, Commemorazione dei Defunti e 4 Novembre: le ricorrenze a Grottaminarda

0
121

In occasione della ricorrenza di Ognissanti e della Commemorazione dei Defunti, l’Amministrazione Comunale di Grottaminarda, nel dare il benvenuto a quanti rientrano in paese approfittando del ponte festivo per portare omaggio ai propri cari che non ci sono più, ricorda a tutti i cittadini di tenere sempre ben presenti le regole anti Covid-19 del distanziamento, dell’uso della mascherina e dell’igienizzazione delle mani.

In queste giornate il Cimitero comunale resterà aperto ad orario continuato, dalle ore 8,00 alle ore 19,30. All’esterno vi sarà anche la possibilità di acquistare fiori e candele grazie alla presenza degli stand di diversi esercenti.

Nelle due giornate all’interno del Cimitero vi saranno numerose celebrazioni eucaristiche a cura della Parrocchia di Santa Maria Maggiore. Il Comune ha approntato gazebo e sedie per lo svolgimento delle funzioni, in caso però di condizioni meteorologiche particolarmente avverse le messe saranno celebrate presso la Chiesa di Santa Maria.

Questi gli orari delle celebrazioni: oggi, lunedì 1° novembre, alle 10,00, 11,30, 16,30 e alle 18,00 il Rosario; mentre domani martedì 2 novembre, ore 8,30, 10,30, 16,30, quest’ultima sarà presieduta da S.E. il Vescovo, Sergio Melillo.

L’Amministrazione Comunale di Grottaminarda, l’Associazione Nazionale Combattenti e la Parrocchia di Santa Maria Maggiore anche quest’anno, inoltre, nonostante la pandemia, non hanno voluto lasciar passare inosservato il 4 novembre, Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate, a maggior ragione per la concomitanza dell’importante ricorrenza del Centenario del “Milite Ignoto”.

Giovedì 4 novembre quindi si terranno due momenti di ricordo e riflessione: alle ore 9,30 nella Chiesa di Santa Maria Maggiore con la celebrazione eucaristica e alle 10,30 in Piazza Vittoria con la benedizione della corona di alloro sul Monumento ai Caduti.

Inoltre attraverso un manifesto, già affisso sulle cantonate della cittadina, viene ricordato come il Consiglio Comunale, nella certezza di rappresentare il sentimento dell’intera Comunità, abbia conferito, con Delibera n. 12 del 29 luglio 2021, la Cittadinanza Onoraria al “Milite Ignoto” aderendo all’iniziativa del Gruppo delle Medaglie d’Oro al Valor Militare d’Italia, in collaborazione con l’ANCI: “Milite Ignoto, Cittadino d’Italia”.

Un Centenario, si sottolinea ancora, che ricade in un anno molto significativo per il Paese, a causa dell’emergenza sanitaria ed è per questo che il Consiglio Comunale ha inteso estendere il conferimento della cittadinanza onoraria oltre che ai combattenti di tutte le guerre, che hanno lottato per la democrazia, per la libertà e per il valore della fratellanza, anche alle vittime del Covid-19, in particolare a coloro i quali sono caduti in servizio, per combattere un nemico invisibile e per questo ancor più insidioso di qualsiasi esercito.

Un riconoscimento ed un dovuto omaggio viene, naturalmente, rivolto alle Forze dell’Ordine, alle Forze Armate ed alle Istituzioni tutte della Repubblica Italiana che hanno saputo richiamare al senso di responsabilità ed alla coesione nei momenti più difficili.