Nusco – Opere pubbliche: al via i lavori allo stadio

0
8

Nusco – Continua senza sosta l’impegno dell’amministrazione comunale di Nusco sul terreno delle opere pubbliche, dello sport e dei giovani. Iniziano oggi i lavori di rifacimento di spalti, recinzioni e gradinate dello stadio comunale di via Fontanelle. Chiuso per ben sette anni il campo di calcio è stato prima sistemato e aperto al pubblico nel 2005 e poi ristrutturato nel 2008 con un intervento eccezionale: il terreno di gioco è stato infatti realizzato in erba sintetica di ultima generazione. La posizione felice dello stadio (mille metri di altezza e sfondo cartolina: Montagnone di Nusco e Cervialto), la bellissima pista di atletica e l’erba sintetica hanno trasformato lo stadio comunale di Nusco in una delle strutture più suggestive e funzionali dell’intero territorio dell’alta irpinia e sicura meta di turismo sportivo per i prossimi anni. Oggi la ciliegina sulla torta del rifacimento di gradinate, spalti e recinzioni tutti nel rispetto della normativa europea. L’intervento finanziato dalla legge 65/87 per un importo di 233.000 euro prevede anche la realizzazione di una tribuna coperta in legno lamellare per 400 persone. Nusco si candida così ad essere tra i primi comuni ad avere uno stadio moderno e completamente a norma, cosa difficile di questi tempi (vedi Partendo Avellino). Già oggi il campo di calcio è utilizzato tutti i giorni, dal lunedì alla domenica da ben tre squadre di calcio dilettantistico e da due scuole calcio per i giovanissimi, con grande gioia delle famiglie che vedono così i propri figli impegnarsi nello sport e non annoiarsi viceversa di fronte ai bar, come purtroppo spesso accade nei nostri paesi. Contestualmente iniziano anche i lavori per la realizzazione di una moderna Tendo-struttura che consentirà ai giovani di avere uno spazio per praticare lo sport in inverno: dal calcetto, al tennis, alla pallavolo. L’intervento è finanziato dalla legge regionale 42/79 e ammonta a 260.000 euro e prevede appunto la realizzazione di una struttura sportiva coperta, polifunzionale, riscaldata di inverno e la cui copertura è scorrevole per poter essere fruibile nel periodo estivo. La struttura sorgerà nell’ex-area prefabbricati di S. Giovanni e Paolo di modo che viene a riqualificarsi anche una parte importante del paese. I lavori saranno eseguiti dalla ditta Lampugnale di Ariano Irpino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here