Calcio serie B – 11° turno: curiosità, precedenti e pronostici

0
8

Albinoleffe – Ascoli
L’Albinoleffe dopo le quattro sberle rimediate in casa due settimane fa contro il Vicenza, sabato ha dato segnali di ripresa, riuscendo ad impattare sul campo della Triestina che ha pareggiato solo grazie alla solita prodezza balistica di capitan Allegretti. All’Ascoli invece a nulla è servito l’arrivo del neo tecnico Chiarenza che al suo esordio ha perso malamente e un po’ anche immeritatamente contro il Cittadella. Nei tre precedenti due pari e un successo bianconero per 2 a 1 nel 2004/05. Gara che si prevede equilibrata, anche se considerando il momento negativo dei marchigiani (tra le cui fila mancherà lo squalificato Micolucci) per cause legate anche a problemi extracalcistici, vediamo leggermente favoriti gli uomini di Madonna.
Pronostico: 1X

Ancona – Livorno
L’Ancona aveva cominciato bene a Salerno: era passato in vantaggio e aveva controllato bene la gara per tutto il primo tempo. Poi nella ripresa un rigore assai dubbio concesso ai granata ha mandato in tilt i marchigiani che hanno rimediato una sconfitta che ha lasciato l’amaro in bocca. Il tecnico Monaco dovrà fare a meno di Catinali squalificato. Il Livorno invece è reduce dal successo casalingo firmato dalla premiata ditta Rossini – Tavano ottenuto ai danni del Rimini. Vittoria che ha riportato la squadra di Acori nei piani alti della classifica, a 4 soli punti dalla vetta, là dove ambisce ad arrivare il patron Spinelli. Nel 2002/03 la sfida più recente terminata col successo di misura dei dorici per 1 a 0. Negli altri due precedenti nessun pari, ma un successo per parte.
Pronostico: X

Brescia – Salernitana
Il Brescia ha finalmente vinto la sua prima gara esterna stagionale portandosi a quota 16 in classifica e adesso il team di Sonetti è pronto a spiccare il volo. E la gara contro la Salernitana sembra essere un’occasione ghiotta, anche perché i campani, nonostante la vittoria in rimonta ottenuta sabato contro l’Ancona grazie alle reti di Scarpa e Kyriazis, non sembrano stiano attraversando un buon momento di forma. Nei dodici precedenti si è registrato un solo pari risalente alla stagione 1951/52: poi otto successi per le rondinelle e tre per i granata.
Pronostico: 1

Cittadella – Bari
Il Cittadella ha sbancato il Del Duca di Ascoli, dove con una rete allo scadere del solito Meggiorini (3 delle 4 reti segnate dai veneti portano la sua firma) ha conquistato la sua seconda vittoria esterna in campionato e cercherà ora di sfatare il tabù casalingo provando a battere il Bari. I galletti di Conte dopo aver incassato due sconfitte consecutive in pochi giorni (contro Avellino e Sassuolo), hanno battuto con autorità il Grosseto e contro i granata proveranno a firmare il loro terzo blitz esterno stagionale, che potrebbe proiettarli in seconda posizione. Nell’unico precedente risalente alla stagione 2001/02 successo dei pugliesi per 1 a 0.
Pronostico: X2

Frosinone – Piacenza
I ciociari hanno ben figurato al cospetto di un Avellino agguerrito e mai domo e per poco non hanno sfiorato il colpaccio al Partenio. Per questa gara il tecnico Braglia dovrà fare a meno di due pedine importanti entrambe squalificate: Nocentini e il bomber Eder. Anche il trainer del Piacenza Pioli, per questa sua seconda trasferta consecutiva (la prima l’ha persa contro il Treviso) dovrà fare a meno di diversi uomini, su tutti gli appiedati Rickler e Anaclerio e gli infortunati Guzman, Maurantonio e Bianchi. Lo scorso anno il match terminò in parità (2–2), l’altro precedente è stato invece vinto dai piacentini.
Pronostico: 1

Grosseto – Treviso
Il Grosseto ha incassato una sconfitta senza attenuanti sul campo del Bari. La squadra di Gustinetti dopo aver pareggiato con Vitiello, ha poi dovuto subire l’incontenibile Caputo autore di una tripletta che ha vanificato gli assalti dei toscani, che per l’occasione dovranno anche fare a meno del difensore Abruzzese, espulso sabato. Il Treviso che ha vinto soffrendo non poco contro un Piacenza ampiamente rimaneggiato, cercherà di riempire la casella zero alla voce vittorie esterne. Difficile il compito per gli uomini di Gotti, che sicuramente imposteranno una gara tutta di rimessa. Nell’unico precedente, nella scorsa stagione, fu 1 a 1.
Pronostico: 1

Parma – Triestina
Il Parma sembra finalmente aver ingranato la marcia giusta. Due successi nelle ultime due uscite contro altrettante formazioni blasonate come Empoli e Mantova. Addirittura contro i virgiliani, gli esperti calciatori di mister Guidolin (che non sarà in panchina perché squalificato) sono stati capaci di andare a segno tre volte dando grande dimostrazione di forza e carattere. La Triestina sabato non è riuscita ad andare oltre l’1 a 1 contro l’Albinoleffe e deve ancora una volta ringraziare il suo capitano Allegretti che con un’altra magistrale punizione delle sue ha permesso ai suoi compagni di incassare almeno un punticino. Le ultime due gare sono terminate senza reti (1987/88 e 1989/90); negli altri precedenti 4 vittorie ducali, una degli alabardati e tre pareggi.
Pronostico: 1

Pisa – Avellino
E’ un Pisa in gran forma quello che si presenta per questa sfida. I toscani sono reduci dalla roboante vittoria esterna ottenuta venerdì sera a discapito dei cugini di Empoli: Buzzegoli, Joelson e Gasparetto hanno firmato un tris d’autore a coronamento di una prestazione maiuscola fatta di organizzazione, corsa e velocità. Quelle armi che lo scorso anno hanno consentito ai nerazzurri di arrivare a giocarsi i play off promozione. L’Avellino reduce da un pari casalingo ottenuto col Frosinone è in striscia positiva da tre turni. Cioè proprio da quando è arrivato il tecnico Campilongo, che ha cambiato la mentalità della squadra e sembra essere riuscito a registrare una difesa che faceva acqua da tutte le parti e che pur restando tra le più battute del torneo, nelle ultime tre uscite ha limitato i danni incassando due soli reti. Resta ora da risolvere il problema legato all’attacco che ha sin qui fatto registrare solo otto reti all’attivo. Nel computo dei precedenti un pari e due vittorie toscane, l’ultima delle quali di misura (1 a 0) nel 1991/92.
Pronostico: 1X

Rimini – Mantova
Entrambe le squadre sono reduci da due brucianti sconfitte. I romagnoli hanno perso 2 a 1 contro il Livorno senza demeritare, i virgiliani invece hanno incassato tre reti in casa contro il Parma recriminando non poco per l’arbitraggio. I virgiliani proprio nella giornata di ieri hanno esonerato Brucato, affidando la panchina all’ex Milan Costacurta. Il bilancio dei precedenti è perfettamente in equilibrio con un successo per parte e un pari.
Pronostico: X

Sassuolo – Empoli
Il Sassuolo pur perdendo a Vicenza ha mantenuto la sua leadership. Tra l’altro la sconfitta incassata contro gli uomini di mister Gregucci è stata macchiata da un grossolano errore della terna arbitrale che ha ingiustamente annullato una rete regolarissima ai neroverdi, che adesso hanno sete di vendetta. Dovranno però vedersela con un Empoli in crisi reduce da due sconfitte consecutive, l’ultima delle quali pesantissima perché incassata contro i cugini pisani e praticamente senza mai entrare in partita. Il tecnico dei toscani Baldini, medita diversi cambi, uno dei quali forzato, visto che Marianini è stato appiedato dal giudice sportivo. E’il primo confronto ufficiale tra le due squadre.
Pronostico: 12

Vicenza – Modena
Il Vicenza è la squadra più in forma del momento essendo in serie utile da ben sette giornate. Gregucci è riuscito ad amalgamare un gruppo solido e compatto che fa della difesa la sua arma migliore: solo 4 le reti incassate fin qui. Il Modena ha incassato contro il Brescia la sua settima sconfitta stagionale e si ritrova solitario sul fondo della classifica. Urge una sterzata ma non crediamo che al momento gli uomini di Zoratto (che dovrà anche fare a meno degli squalificati Ricchi e Bolano) siano in grado di impensierire questo Vicenza. Va però detto che i canarini hanno vinto 3 delle ultime 5 gare giocate al Menti. Negli altri precedenti 8 successi biancorossi, tre vittorie gialloblù e 4 pari.
Pronostico: 1X

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here