Nusco – Dopo il rilevamento Parmalat nuovo futuro per lo stabilimento

16 Settembre 2005

Nusco – Nuovi orizzonti si aprono per lo stabilimento n uscano della Parmalat. Un futuro garantito dall’acquisto, da parte della Vicenzi, delle attività in via di cessione del colosso dei ‘prodotti da forno’. La Vicenzi, infatti, ha acquistato le merendine Parmalat e non solo. E’ infatti arrivato il via libera del ministero delle Attività produttive per la cessione alla veronese Vicenzi Biscotti spa delle attività Parmalat nei prodotti da forno. Il prezzo è stimato in circa 19 milioni di euro. Un modo per la Vicenzi di proporsi sul mercato con attività diverse rispetto a quelle finora proposte e di acquisire i rami della Parmalat in via di cessione. E tra questi, dunque, anche lo stabilimento di Nusco. Il passaggio completo dello stabilimento irpino, come di tutti gli altri, avverrà nel giro di due mesi, e la chiusura dell’operazione è subordinata al parere favorevole dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato. L’accordo siglato, inoltre, prevede anche sbocchi positivi a livello occupazionale. Nel conteratto è infatti previsto il mantenimento, per almeno due anni, dei livelli occupazionali tenuti dalla Parmalat: 400 dipendenti, oltre ai 200 attuali di Vicenzi. Non saranno oggetto di cessione debiti e crediti, ad eccezione del Tfr e passività per il personale. Ora dunque nuovi orizzonti si aprono per lo stabilimento nuscano, nel giro di due mesi non più Parmalat ma Vicenzi.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.