Nuovo clan Partenio, parti civili dei Comuni. D’Ercole: “Abbiamo 14 giorni, non ci sono più scuse”

Nuovo clan Partenio, parti civili dei Comuni. D’Ercole: “Abbiamo 14 giorni, non ci sono più scuse”

6 Novembre 2020

“Una buona notizia: nella mattinata di oggi il processo al nuovo clan Partenio ha visto un nuovo rinvio al 20 novembre. Tale rinvio si è avuto senza apertura del dibattimento, pertanto è ancora possibile costituirsi parte civile, i termini sono di fatto allungati alla prossima udienza. Abbiamo 14 giorni per far sentire la vicinanza delle istituzioni ai cittadini perbene, che credono nelle istituzioni, che credono nello Stato”.

Lo dichiara Giovanni D’Ercole. “A questo punto non ci sono più scuse o distrazioni che tengono, Fratelli d’Italia richiama tutte le forze politiche affinché facciano pressione sui primi cittadini perché si costituiscano parte civile, al fine di rappresentare i cittadini onesti di Avellino e dei comuni vicini. È ancora possibile dare un segnale forte e concreto alla delinquenza organizzata, Fratelli d’Italia c’è e spera di trovare al suo fianco tutte le forze politiche, affinché nessuno possa essere macchiato dal morbo di una distrazione complice”.