Nuova allerta meteo arancione in Campania: peggioramenti in atto e forte vento

0
2215

La Protezione civile della Regione Campania ha emanato un nuovo avviso di allerta meteo per piogge e temporali anche di forte intensità su tutta la Campania valido fino alle 18 di domani, sabato 17 settembre.

L’allerta è di livello arancione per molte zone, i temporali saranno intensi sull’intero territorio regionale. La nuova allerta si sovrappone e affianca quella già in vigore. Questo lo scenario: fino alle ore 18 di oggi, venerdì 16 settembre, il livello di criticità Idrogeologica e Idraulica è arancione sulle zone Piana Campana, Napoli, Isole, Area vesuviana; Alto Volturno e Matese; Penisola Sorrentino-Amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini, Tusciano e Alto Sele, con temporali che potrebbero essere di forte intensità, e giallo su tutto il resto della regione, ma con temporali che in ogni caso potrebbero essere intensi.

Dalle 18 di oggi fino alle 18 di domani il livello di criticità idrogeologica e idraulica è arancione, sulle zone Penisola Sorrentino-Amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini, Tusciano e Alto Sele; Piana Sele e Alto Cilento; Basso Cilento, dove quindi si prevede un peggioramento, e gialla sulle restanti zone. Dalla mattina di domani entra in vigore anche un’allerta meteo per venti forti e mare agitato, con possibili mareggiate lungo le coste esposte e possibili fulmini. I temporali potranno dar luogo, soprattutto nelle zone in cui l’allerta è arancione, a instabilità di versante, anche profonda, con frane e colate rapide di fango e caduta massi.

In tutta la Campania si prevede un rischio idraulico e idrogeologico: sono possibili allagamenti, ruscellamenti, innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua, scorrimento delle acque nelle sedi stradali, caduta massi e occasionali fenomeni franosi legati a condizioni particolarmente fragili del territorio.

La Protezione Civile della Regione Campania raccomanda agli enti competenti “di porre in essere tutte le misure atte a prevenire e contrastare i fenomeni previsti in ordine al rischio idraulico e idrogeologico per forti temporali, in linea con i rispettivi Piani comunali” e segnala inoltre di “prestare attenzione alla corretta tenuta del verde pubblico e delle strutture esposte alle sollecitazioni dei venti e del moto ondoso nonché ai successivi avvisi della Protezione civile”.