Novara – Droga: arrestato 45enne originario dell’Irpinia

0
8

Novara – Da tempo imperversava con i suoi modi prepotenti e criminali a Novara nei quartieri Sant’Andrea e San Rocco. Gli agenti della polizia di Novara lo hanno fermato ed arrestato, bloccando sul nascere quella che a tutti sembrava solo l’inizio di una lunga carriera malavitosa. L’uomo è 45enne originario di Avellino ma residente da tempo con la famiglia proprio a Novara. Dopo accurate indagini è caduto nella rete degli uomini della sezione narcotici venerdì sera. Il 45enne vanta un notevole curriculum criminale, legato, per lo più, allo spaccio di sostanza stupefacenti e a lesioni e risse.
L’uomo, uscito dal carcere a luglio dello scorso anno, aveva ripreso a pieno regime l’attività di spaccio al minuto nei quartieri di Sant’Andrea e San Rocco. Forte della sua esperienza acquisita sul campo, non aveva mai esitato sinora ad aggredire e terrorizzare chiunque lo ostacolasse o cercasse di intromettersi nella sua attività illecita.
Così, dopo un prolungato appostamento, è scattato il blitz quando il 45enne è stato avvicinato da un noto tossicodipendente novarese. L’uomo è stato fermato mentre cercava di disfarsi di svariate dosi di stupefacente, hashish e cocaina.
La successiva perquisizione ha permesso di rinvenire un coltello serramanico di grandi dimensioni, verosimilmente usato per taglieggiare e imporre la propria ‘legge’ nel quartiere, un coltellino più piccolo, usualmente utilizzato per preparare le dosi di hashish, 500 euro in banconote di vario taglio, somma non confacente alla sua condizione di disoccupato, e un bilancino di precisione.
Il Gip, dopo aver convalidato l’arresto, vista la pericolosa personalità antisociale dell’uomo, ne ha disposto la custodia cautelare in carcere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here