Non solo vento, torna la neve in Irpinia: da questa sera i primi fiocchi

0
20

L’Osservatorio Meteorologico di Montevergine ha annunciato un irrigidimento delle temperature che nelle prossime ore porterà di nuovo la neve in molte località dell’Irpinia. Neve che si aggiungerà al forte vento per il quale la Protezione Civile della Campania ha diramato l’allerta fino a giovedì.

Ecco la nota dell’Osservatorio direttamente dalla fanpage di Facebook:

Dopo un mese di gennaio sostanzialmente privo di avvezioni di aria fredde degne di nota e dopo un incipit di febbraio dal sapore quasi primaverile, ecco che l’inverno torna a bussare alle porte del territorio irpino.

A partire da stasera è atteso l’arrivo di aria fredda di origine artica, che darà luogo ad un peggioramento delle condizioni atmosferiche. A fine giornata, la pioggia si trasformerà in neve in montagna a quote via via più basse (sin verso i 700-800 metri).
La giornata di domani trascorrerà nel segno dell’instabilità su gran parte della Provincia. A causa di un’ulteriore flessione delle temperature, le precipitazioni assumeranno carattere nevoso a partire dai 500 m (o a quote leggermente inferiori in caso di fenomeni a carattere di rovescio particolarmente intensi, non del tutto da escludere in virtù della natura della massa d’aria in arrivo). Quelle che vedete di seguito, sono 4 elaborazioni modellistiche del consorzio LaMMA che mostrano una proiezione del quantitativo di neve (in cm) atteso tra la mezzanotte di domani e la mezzanotte di giovedì. Si tratta di indicazioni di massima, che vanno prese come una stima a cui è associato un margine di incertezza non trascurabile. Le aree maggiormente colpite dalla neve saranno, presumibilmente, la Valle Ufita, la Baronia, l’Alta Valle del Calore e l’Alta Valle dell’Ofanto. Su questi settori, al di sopra dei 600 metri, potranno cadere sino a 15-20 cm di neve. Attese nevicate abbondanti anche sui monti Picentini; neve moderata, a tratti, anche sui monti del Partenio.
I fenomeni più significativi sono attesi nella prima parte della giornata. Nelle ore pomeridiane e serali, le precipitazioni cadranno in forma più intermittente e debole.

L’avvezione fredda raggiungerà il proprio culmine nelle prime ore della giornata di giovedì, quando il termometro scenderà al di sotto degli 0°C su gran parte del territorio provinciale. In montagna, intorno ai 1500 m slm, il termometro raggiungerà valori di -8/-9°C.