Napoli, omicidio Luca Megali: arrestato mandante dopo 6 anni

Napoli, omicidio Luca Megali: arrestato mandante dopo 6 anni

6 Ottobre 2020

Dalle prime ore di questa mattina, la Squadra Mobile di Napoli è impegnata in una operazione di polizia giudiziaria nell’area flegrea. Nel corso delle operazioni, i poliziotti stanno dando esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Napoli su richiesta della Direzione distrettuale antimafia partenopea, con la quale hanno arrestato un uomo, ritenuto il mandante dell’omicidio di Luca Megali, barbiere di 28 anni, ucciso a colpi di pistola all’interno del suo salone a Pianura, la sera del 6 novembre del 2014.

Nel corso delle operazioni, gli uomini della Mobile hanno dato esecuzione anche ad un’altra ordinanza di custodia cautelare, nei confronti di tre persone, indiziati di estorsione e tentata estorsione aggravate dal metodo mafioso. Gli indiziati si sarebbero resi protagonisti di estorsioni finalizzate ad ottenere un ingiusto profitto sul ricavato di truffe online effettuate tramite giochi e scommesse.