Napoli, accusato di maltrattamenti tenta suicidio in tribunale

Napoli, accusato di maltrattamenti tenta suicidio in tribunale

8 Luglio 2020

Un detenuto di origini napoletane, accusato di maltrattamenti, tenta il suicidio in tribunale. Il detenuto era in attesa dell’udienza, nella camera di stanziamento del tribunale Napoli Nord, quando con le stringhe delle scarpe ha tentato di impiccarsi. “Grazie al tempestivo intervento della Polizia Penitenziaria, il detenuto è stato salvato dall’insano gesto”, spiega in una nota il segretario nazionale della Campania del sindacato autonomo polizia penitenziaria, Emilio Fattorello.

L’uomo è stato portato via d’urgenza dal personale del 118 presso l’ospedale civile di Aversa dove è risultato fuori pericolo di vita.
“Ancora una volta l’intervento dei colleghi ha impedito che si compisse un altro dramma dietro le sbarre – continua Fattorello -. Nonostante mille difficoltà quotidiane, la polizia penitenziaria salva un’altra vita”.