Moscati, soppressi dieci posti letto in Terapia del dolore: si dimette De Simone

0
248
ospedale moscati-frigento
ospedale moscati

La decisione da parte della Regione Campania di sopprimere dieci posti letto nei due reparti ospedalieri di Terapia del dolore all’ospedale Moscati di Avellino ha lasciato una coda velenosa.

Per protesta infatti il primario Enrico De Simone, figlio dell’ex primario Michele, ha deciso di dimettersi insieme alla dottoressa Elena Cosentino, mentre resta in aspettativa Giovanni De Falco, altro professionista in organico.

Il servizio resterà in piedi nonostante i tagli, tuttavia la decisione ha scatenato dure reazioni da parte di operatori e pazienti. Il provvedimento riguarda anche il Monaldi di Napoli e rientra nel nuovo piano ospedaliero regionale.