Moscati – Centro di radioterapia, Alaia a Rosato: “Basta proclami”

0
5

Avellino – Malgrado le reiterate assicurazioni ricevute dai vertici dell’Azienda Ospedaliera Moscati, a tutt’oggi il Centro di Radioterapia di Avellino è solo una chimera.
Al di là dell’espressione enfatica, il dato di fatto più inquietante è che al momento il centro per la cura delle patologie tumorali non è stato ancora aperto palesando un grande limite nell’organizzazione della sanità irpina.
Il dott. Rosato aveva assicurato l’apertura del centro per la metà di gennaio aprendo così una grande speranza ai malati costretti purtroppo a recarsi presso i centri di altre province della Campania dove è possibile praticare la radioterapia. “Proclami e parole al vento – è quanto dichiarato dal sindaco di Sperone Salvatore Alaia, da sempre impegnato per l’apertura del centro – nel puro stile della demagogia che ha avuto l’effetto di amplificare le intenzioni e mortificare le aspettative di chi soffre. È pur vero che la sanità in Campania non gode di ottima salute ma gli impegni devono essere rispettati. Credo che ormai sia tempo di agire e dire basta alle promesse non mantenute. La sanità irpina si deve dotare con la massima tempestività di questo centro non solo per puntare a un target di eccellenza ma soprattutto per dare dignità alla sofferenza di tante persone. Confido nella disponibilità del dott. Rosato che non può venire meno ad un impegno etico e morale perché procrastinare l’apertura equivale a penalizzare ulteriormente chi vive un dramma quotidiano”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here