Irpinia-Liguria: si rafforza la sinergia tra nord e sud

0
10

Montella – Protocollo d’intesa tra Irpinia e Liguria per rafforzare la sinergia con le comunità di emigrati e mettere in campo iniziative di valorizzazione dei rispettivi territori. Il 3 marzo il presidente della Comunità Montana Terminio Cervialto, Nicola Di Iorio, riceverà presso la sede dell’Ente il consigliere regionale della Liguria, Gabriele Saldo, il presidente della Comunità Montana dell’Olivo Luigi Leone e il vice presidente della società per la gestione del ciclo integrato delle acque AMAT di Imperia, Emilio Broccoletti. L’incontro – fortemente voluto dall’Assessore della Comunità Montana Terminio Cervialto, Ferdinando Faia -, nasce sulla base della forte presenza, ad Imperia, di emigrati originari di Senerchia – circa trecento famiglie – che ogni anno, insieme alla altrettanto folta comunità di senerchiesi di Nizza, tornano in Irpinia per ritrovare la propria comunità di provenienza. Momenti molto sentiti da parte di chi non ha mai dimenticato le proprie radici, mantenendo saldi, nonostante la lontananza, i contatti con la terra di appartenenza. Quella del 3 marzo sarà quindi l’occasione per rafforzare ancora di più i contatti tra Irpinia e Liguria.
“I nostri territori – afferma Broccoletti dell’Amat di Imperia – sono simili soprattutto per le produzioni d’eccellenza che li caratterizzano, come formaggi, fagioli ma soprattutto l’olio, di cui sia la provincia di Imperia che la Valle del Sele in Irpinia, sono ricche. Ecco perché l’incontro con la Comunità Montana Terminio Cervialto rappresenta l’occasione per porre le basi per una iniziativa comune come, ad esempio, la partecipazione alla nostra Fiera dell’Olio d’Oliva, riuscendo a dare la giusta visibilità alle eccellenze irpine anche in Liguria. Al di là degli schemi politici – prosegue Broccoletti – c’è la forte volontà, da entrambe le parti, di riunire non solo i prodotti, ma anche le tradizioni che ci caratterizzano”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here