Morto il critico d’arte Philippe Daverio

Morto il critico d’arte Philippe Daverio

2 Settembre 2020

È morto qualche ora fa, stroncato da un brutto male, Philippe Daverio, storico dell’arte, saggista e divulgatore, divenuto celebre al grande pubblico per la partecipazione a numerosi programmi televisivi.

Voce particolare, look riconoscibile, con il suo farfallino e le giacche originali, Daverio aveva avuto il grande merito di comprendere, insieme a pochi altri, l’importanza di una comunicazione ad ampio spettro dell’arte moderna e contemporanea.

Nei mesi scorsi avevo dato l’assenso alla richiesta dell’ingegnere Salvatore Coppola di curare, insieme a Gianfranco Ferlisi, la presentazione della Mostra “Il Sentiero della Luce” del pittore Giuseppe Menozzi, che si inaugura oggi alle ore 17 al Palazzo delle Arti di Napoli.

“E’ una grave perdita per l’intero settore della critica d’arte – ha commentato l’artista Menozzi -. Philippe aveva apprezzato molto il lavoro di ricerca del “Punto Luce” e si era detto entusiasta del progetto di arte terapia “La pittura dei ribelli”. Sarebbe stato qui con noi oggi, anzi, ci sarà sicuramente con il suo spirito”.