Montoro I. – Centro sindacale: si dimette il presidente Montone

0
4

Montoro I. – Addio polemico del presidente del centro sociale sindacale “Salvatore Carratù”. Pietro Roberto Montone lascia la presidenza del comitato di gestione a seguito dell’ennesima emergenza sorta con il maltempo di questi ultimi giorni in cui si sono allagati i camerini degli artisti e la sala auditorium.
Per questa ragione è saltato lo spettacolo della compagnia teatrale “Classe zero” di Aiello del Sabato. Domenica nel corso della rappresentazione dell’opera di Scarpetta “Surdo e cecato”, gli oltre 300 spettatori hanno dovuto abbandonare la sala con le scuse imbarazzate degli organizzatori.
“Si tratta dell’ultima goccia che ha fatto traboccare il vaso” – ha spiegato. Sono tanti, infatti, gli episodi che lo avrebbero indotto a lasciare l’incarico conservando solo quello di consigliere di nomina sindacale, per la Uil di Avellino “ E’ una vicenda incredibile che ora sfiora il ridicolo – spiega l’ex presidente del centro sociale sindacale Pietro Roberto Montone che ha protocollato le dimissioni – I problemi che investono il nostro centro sociale sindacale non sono imputabili al comitato di gestione. Più volte il comitato ha illustrato al comune la pessima situazione in cui versa la struttura. Da anni chiediamo interventi radicali ma nessuno ci ha voluto ascoltare. Alcune settimane fa mi sono recato dal sindaco con la mia lettera di dimissioni dall’incarico della presidenza. In un lungo colloquio mi è stato assicurato che ci sarebbero stati gli interventi necessari e che, dopo anni di richieste, la struttura sarebbe stata posta in sicurezza attraverso un adeguato stanziamento economico. Da allora nulla è cambiato. Al sindaco Salvatore Carratù ho presentato, questa volta protocollate, le mie dimissioni da presidente. Mi dispiace perché lavoro, come gli altri due componenti del comitato di gestione, con passione e in modo disinteressato da anni. Ma quando si giunge a episodi spiacevoli come quest’ultimo, dove il danno di immagine è enorme, non c’è altra strada che questa. Voglio solo ricordare che, si è abbandonata a se stessa l’unica struttura che porta lustro al comune. Da tredici anni portiamo avanti una rassegna di grande importanza che vede giungere a Montoro Inferiore centinaia e centinaia di persone da tutta la Campania”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here