Montemiletto, presepe vivente “La Nascita”: il percorso

0
839

La seconda edizione dell’evento più atteso del Natale a Montemiletto, avrà lo start mercoledì 28 dicembre
dalle ore 19:00 alle 24:00. Ad essere avvolto dalla magia del Natale sarà il borgo di Montaperto che, a partire
da Piazza Regina Elena nel cuore della frazione montemilettese, si colorerà d’oro e suonerà a festa.

All’accoglienza presso l’info point gestito dalla Pro Loco Mons Militum, si inizierà a respirare aria di Natale
grazie a musica d’atmosfera ed esibizioni che accompagneranno il visitatore durante tutto il percorso
proposto. Varcato l’arco di ingresso e compiuto il censimento alle porte di Betlemme, fedelmente ai testi
storici, pastori al pascolo di animali da soma e da recinto popoleranno l’antica strada che conduce alla scena
ultima della Natività lungo le varie scene presenti.

La Proloco per l’occasione accompagnerà i visitatori presso le bellezze architettoniche del borgo di Montaperto, in particolare la Chiesa del SS. Rosario con l’annessa cripta che brilla di storia e cultura lunghe secoli. Numerosi gli artigiani ed i contadini, dallo ‘scopillaro’ al fabbro, alle tessitrici di lana, le ricche botteghe animeranno le stanze in pietra scavate nei vicoletti del centro storico presso alcune delle quali sarà possibile curiosare tra i prodotti proposti e acquistare souvenir culinari.

Tra le varie esposizioni non mancheranno antiquariato e strumenti di lavoro dell’epoca alternate a scene tradizionali
del presepe accuratamente rievocate: mastri bottai, pastaie al lavoro, maestri del formaggio e la celeberrima
rappresentazione del banchetto alla corte di Erode ed Erodiade accompagnati da danze e canti. Soltanto
percorrendo l’intero itinerario sarà possibile scoprire tutte le attrazioni presenti.

A svoltare quella che è una piacevole passeggiata attraverso gli antichi mestieri animati da figuranti in abiti
d’epoca, è la possibilità di degustare le eccellenze enogastronomiche proprie del territorio. I piatti proposti al
calore dei braceri installati lungo il percorso fanno tutti parte della tradizione irpina, prima fra tutti, la
‘Mantoppola’, capolavoro sferico a base di carne tipico di Montaperto. Essa viene proposta ancora oggi al
pubblico grazie ad una tradizione lunga decenni e rappresenta la valorizzazione del patrimonio culturale e
tradizionale che il paese conserva.

“Che i giovanissimi facciano tesoro dell’amore e della cura che noi, come Pro Loco e cittadini di Montemiletto, poniamo al centro delle iniziative volte alla promozione del territorio ed all’incentivazione alla cultura, materia prima per la crescita del paese. Senza dedizione ed impegno nessun progetto potrebbe essere validato, è questo che speriamo di trasmettere alle nuove generazioni” dichiara il Presidente Florindo Garofalo, invitando alla partecipazione il pubblico e ringraziando le associazioni tutte e gli enti di patrocinio che hanno collaborato all’evento rendendolo possibile.