Montemiletto, l’evento “Fiesta: perchè restare” torna il 20 e 21 maggio

0
959

L’evento FIESTA:PERCHÉ RESTARE, rinviato a causa di avverse previsioni meteo, torna con nuove date precisamente il 20 ed il 21 Maggio, in Piazza IV Novembre a Montemiletto (AV).

L’evento sarà caratterizzato da una serie di concerti, jam session e attività musicali di diverso genere da un lato della Piazza; dall’altro lato si procederà con attività ludiche per bambini e ragazzi, saranno presenti dei gonfiabili e verranno organizzati giochi e tornei per i più grandi; nel mezzo non mancheranno stand enogastronomici dove si potranno assaggiare prodotti e pietanze tipiche del territorio. Per tutta la durata dell’evento sarà possibile partecipare a suggestive passeggiate narrate del progetto “VisitiamoMontemiletto” e soprattutto del progetto “Medio-verso Montemilettese”. Durante il pomeriggio del 20 maggio è in programma anche un convegno che vedrà protagonisti industrie, aziende, artigiani e associazioni.

Il progetto “Fiesta: perché restare” , come si può dedurre dal titolo stesso, nasce con lo scopo di convincere tutti a restare nei nostri territori, specialmente a Montemiletto, valorizzando ogni aspetto da quello culturale a quello ludico-creativo, coniugando diverse attività nello stesso momento.

“Spesso si dice che per andare via ci vuole coraggio…” – dichiara il Presidente della Pro Loco di Montemiletto, Florindo Garofalo – “In realtà, ci vuole coraggio anche per restare e con questo appuntamento vogliamo sottolinearlo! Mettere su famiglia, far nascere aziende e attività, sviluppare un senso di comunità, generare turismo e tanto altro nel posto in cui si nasce è un qualcosa di notevole pregio. Con la Pro Loco cerchiamo di fare il possibile affinché questo accada!” Borghi e centri storici sono il cuore pulsante dei nostri territori ma secondo i dati Istat i cosiddetti “Borghi fantasma” in Italia sono 6000.

Proprio per questo è importante puntare sempre alla valorizzazione del posto in cui si vive, trovare banalmente il bello di ciò che ci circonda, ricordando a noi stessi e a tutti che le radici profonde sono quelle più forti.

L’invito alla partecipazione è rivolto a tutti i lettori, vi auguriamo di trascorrere insieme a noi due giornate all’insegna della spensieratezza, del buon cibo, del divertimento e della cultura.