Montemiletto, in arrivo il commissario prefettizio: sciolto il consiglio comunale

0
5258
sindaco montemiletto minichiello

“Ritengo doveroso comunicare all’intera Comunità di Montemiletto, a nome dell’intero Gruppo Consiliare di Proposta Concreta, Simone D’Anna, Nunzia Vietri, Alfredo Capone, Giuseppe D’Amelio e Pasquale Colella che questa mattina sono state presentate al protocollo del Comune le dimissioni contestuali dalla carica dei consiglieri comunali Annecchiarico Fabio, Capobianco Antonio, Frusciante Chiara, Sarro Diana, Frongillo Agostino, Zoina Ermando, Meola Giuseppina e Ciampi Simona. I predetti Consiglieri appartenenti ai Gruppi consiliari di Art. 54 e Liberamente con Frongillo – versione 2.0 si sono recati tutti insieme dal Notaio Di Rito di Atripalda in data 18.02.2022, per formalizzare le proprie dimissioni irrevocabili, con il solo intento di far venire meno la maggioranza dei componenti del Consiglio comunale e determinare di fatto lo scioglimento del Consiglio che vedrà a breve la nomina di un Commissario Prefettizio”.

Lo scrive, in una nota, il sindaco di Montemiletto, Massimiliano Minichiello.

“Prendiamo atto che lo scioglimento del nostro Consiglio comunale in un momento così delicato sia dal punto di vista economico, che pandemico, non può che determinare danni ed effetti collaterali negativi per l’intera Comunità. Inoltre, l’assenza di una Amministrazione in questi mesi avrà come ulteriore conseguenza negativa l’impossibilità di portare a termine le attività di programmazione che avrebbero consentito al Comune di Montemiletto di partecipare agli avvisi di finanziamento in vista delle prossime scadenze del PNRR”.

“Sono sereno per la funzione svolta finora, in una fase tanto delicata e difficile, sia per le condizioni dell’Ente, che per quanto accaduto in tutti questi mesi, cercando sempre di unire la Comunità, di favorire la partecipazione, di non cercare mai la divisione, ma sempre il dialogo e la collaborazione di tutti, senza rinunciare ad assumere le giuste e doverose decisioni”.

“Sono sereno per aver assolto insieme ai Consiglieri comunali di Proposta Concreta, sin dall’inizio del mandato popolare ricevuto nel 2019, il proprio ruolo con onore, lealtà, onestà, dedizione e spirito di servizio e di non aver mai tradito gli impegni programmatici presi con la sottoscrizione delle proprie candidature e di essersi prodigati per perseguire ed assolvere agli interessi dell’intera Comunità, senza alcun rimpianto, profondendo il massimo impegno”.

“Sento di esprimere un doveroso ringraziamento ai Consiglieri comunali di Proposta Concreta, al Segretario comunale, a tutti i dipendenti e a tutti i collaboratori, che hanno lavorato con la massima lealtà insieme al sottoscritto, a servizio e per il bene dell’intera Comunità, senza mai dimenticare gli amici e tutti gli elettori che ci sono stati sempre vicino”.