Montella – ‘San Francesco d’Incanto’: via alla settima edizione

26 Settembre 2005

Montella – Mostre e spettacoli per omaggiare il Santo di Assisi. Il Convento di San Francesco a Folloni, aprirà le sue porte, organizzando una serie di incontri e spettacoli mirati a momenti di riflessione comunitaria. Dal 1 al 4 ottobre, riflettori puntanti sull’ottava edizione della ‘Festa di san Francesco d’Incanto’. Giochi in piazza, stand gastronomici, musica e danza, ispirati al tema ‘Sora madre terra’, ripreso dall’opera più famosa del frate francescano, il ‘Cantico delle Creature’. Una manifestazione che vuol essere spirituale in prima linea, ma che tenta di unire sinergicamente, cultura, arte e spettacolo. Come sempre, dietro le quinte dell’evento, si cela l’abilissima figura di Padre Agnello Stoia. Tra le band che si esibiranno durante le quattro serate di festa, spiccano: i Barbaplan, i Pipe Band (gruppo appartenente al genere celtico), i Kohra ‘n’Papacalura, padre Milan Holc e i suoi giochi di prestigio, la Nuova Compagnia della Tammorra e i Kumenei. Non mancherà uno spettacolo di fuochi pirotecnici. Essendo la terra, il punto cardine dell’evento, verranno allestire due mostre a cura di Greenpeace. Una sui prodotti Ogm, l’altra sulle foreste a rischio. Previsti anche momenti di solidarietà con la personale di Alessandro Iascioli sulla periferia di Lima. Il ricavato dell’esposizione sarà interamente devoluto in beneficenza ai bambini di Lima. Anche i Comuni limitrofi, parteciperanno alla raccolta fondi con un piccolo contributo. Lunedì 3 ottobre, appuntamento con la stella più importante della galassia: il sole. Infatti, il centro astronomico Isiss Bartoli, metterà a disposizione dei visitatori, strumenti ed apparecchiature per ammirare l’eclissi solare parziale. Durante il pomeriggio, presso la biblioteca del Convento, verrà presentato il saggio sullo studio degli scavi archeologici effettuati nell’area circostante la Chiesa di San Francesco. La conclusione dei festeggiamenti, sarà affidata al vescovo Alfano, che con una solenne celebrazione darà anche inizio alla marcia della fratellanza e della pace ‘senza confini’. Con l’accensione della fiaccola dei Comuni, anteposta al Convento, si chiuderanno tutte le manifestazioni, rinnovando l’appuntamento, per la prossima edizione.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.