Montella – Cgil e Cisl: “Illegittimo regolamento Polizia Municipale”

0
6

Dopo 28 anni dall’approvazione della Legge relativa il Comune di Montella, con leggero ritardo e solo dopo sollecitazione dei sindacati, ha deciso di dotarsi del Regolamento di Polizia Municipale. FP CGIL e FP CISL, però, restano colpite dall’atteggiamento di chiusura al confronto assunto nella seduta di concertazione del 19 giugno, dall’Amministrazione Comunale di Montella, in ordine a questo atto che riorganizza (o dovremo dire finalmente organizza) il corpo di polizia municipale, approvato dall’Amministrazione Comunale qualche giorno prima delle elezioni amministrative, e precisamente il 29 aprile 2014. In sede di concertazione le organizzazioni sindacali, unitamente alla r.s.u., hanno rilevato la incompetenza della giunta comunale ad approvare il regolamento, in quanto alcune sentenze del TAR attribuiscono la competenza al Consiglio Comunale. Hanno presentato delle osservazioni alla modalità di regolamentazione del corpo di polizia municipale e alle attribuzione dei gradi, e sollecitato il Presidente della delegazione trattante ad aprire un confronto da concludersi in pochi giorni. Purtroppo da parte di quest’ultimo si è avuto un’atteggiamento di insofferenza e chiusura a qualsiasi confronto, e nostro malgrado, la seduta si è conclusa con un mancato accordo. A parere delle organizzazioni sindacali il regolamento contiene alcuni punti di illegittimità, che se venissero applicati avrebbero serie ricadute negative sull’organizzazione del servizio di polizia municipale. Pertanto, FP CGIL e FP CISL, invitano l’Amministrazione Comunale a recedere dalla decisione di chiusura assunta anticipando fin da ora, però, che ove tale invito non venisse raccolto daranno battaglia nelle sedi competenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here