Monete virtuali, investimenti, Crypto Trader: facciamo un po’ di chiarezza

Monete virtuali, investimenti, Crypto Trader: facciamo un po’ di chiarezza

28 Ottobre 2020

I software per il trading automatico sono strumenti che aiutano gli investitori a ottenere guadagni importanti grazie alla negoziazione di asset. Uno di questi è Bitcoin Trader: clicca qui se desideri approfondire la sua conoscenza. Si tratta di un programma che si può usare sia in modalità manuale che in modalità automatica, e che impiega l’algoritmo più all’avanguardia tra quelli a disposizione sul mercato, grazie a ben 6 indicatori di trading. Tutte le operazioni che vengono eseguite sono il risultato e la conseguenza di una meticolosa analisi dei trend di mercato.

Crypto Trader

Non tutti i trading robot, però, garantiscono lo stesso livello di affidabilità e di attendibilità che caratterizza Bitcoin Trader. Un esempio in tal senso proviene da Crypto Trader, un sistema che ha destato più di qualche perplessità tra coloro che hanno avuto modo di servirsene. Purtroppo, è necessario segnalare che il settore dei software di trading automatico è costellato di soluzioni poco trasparenti il cui fine ultimo è quello di indurre le persone a versare denaro a broker che hanno sede in Paesi esotici, spesso veri e propri paradisi fiscali, e che dunque non hanno alcun titolo per operare in Italia.

Cosa offre Crypto Trader

Crypto Trader viene presentato e promosso come un programma per il trading automatico che sarebbe in grado di far guadagnare a chiunque cifre molto importanti grazie al trading e ai contratti per differenza. Una promessa simile si rivolge in modo particolare ai trader meno esperti: i principianti, insomma, che si avvicinano a questo mondo con la speranza di diventare ricchi e si lasciano allettare da una piattaforma che garantisce entrate quotidiane senza lavoro e senza la fatica richiesta da uno studio meticoloso.

Poche informazioni, poca trasparenza

Uno dei tanti problemi che si possono notare nel caso in cui si decida di affidarsi a Crypto Trader è rappresentato dalla scarsa trasparenza che contraddistingue l’intera piattaforma. Si parla, per esempio, di un gruppo esclusivo a cui possono accedere unicamente i soggetti che si iscrivono, ma non viene spiegato nel dettaglio il modo in cui il robot dovrebbe essere in grado di investire con successo e di far guadagnare.

Come si usa Crypto Trader

Per quanto riguarda le modalità di utilizzo di Crypto Trader, la procedura da seguire è quella tipica dei software di questo genere: prima di tutto si deve compilare il form di registrazione, poi si esegue il primo deposito e infine si aspetta che il robot lavori da solo, tramite un algoritmo molto accurato e che, si dice, ha ricevuto addirittura diversi premi. Il sito di Crypto Trader è impostato su un tono decisamente pubblicitario, ma non si dimostra molto convincente, almeno per chi ha un minimo di esperienza. Si parla di un software proprietario, per esempio, ma non vengono forniti dati sul soggetto o sui soggetti che l’hanno creato e che ne detengono i diritti.

Perché Crypto Trader dovrebbe funzionare? Ecco il suo segreto

Prendendo con beneficio d’inventario le informazioni riportate sul sito, sembra che Crypto Trader sia in grado di portare a termine investimenti vincenti in virtù di una programmazione molto avanzata nel mondo del trading che ha la capacità di prevedere i movimenti dei mercati con un anticipo di un centesimo di secondo. Uno scarto temporale che secondo la logica sarebbe insignificante, ma che in base a quanto viene dichiarato dai promotori dal sistema è sufficiente per assicurare scambi vincenti in più del 99% dei casi. Ovviamente spetta al singolo trader decidere se credere o no a tali affermazioni, anche se un po’ di puzza di bruciato si sente…