Minaccia e colpisce con una testata la sua ex: arrestato 42enne

0
1985

SIRIGNANO – Arresto in flagranza differita (come prevedono le nuove norme del Codice Rosso) per un quarantaduenne di Baiano che nella serata di ieri ha prima minacciato e poi colpito con una testata al volto la sua ex moglie. Il tutto si è svolto davanti ai figli minorenni. I Carabinieri della stazione di Baiano, poche ore dopo aver raccolto la denuncia della vittima, una donna del posto, hanno così eseguito l’arresto del quarantaduenne, su disposizione del pm di turno della Procura di Avellino, il sostituto Maria Teresa Venezia.

I FATTI

Violazione dell’obbligo del divieto di avvicinamento, minacce e lesioni le contestazioni nei suoi confronti. L’indagato, nella serata di ieri, intorno alle 21:30, avrebbe prima fatto segno alla ex moglie di volergli tagliare la gola e poi l’ha colpita con una testata al naso e al labbro. Tutto davanti a un locale del comune mandanentale. Poche ore dopo i Carabinieri della locale stazione, agli ordini del maresciallo Fabio D’Agostino, hanno provveduto all’arresto. Poco fa, il quarantaduenne è comparso davanti al giudice monocratico Gennaro Lezzi, che applicando le nuove norme del codice rosso ha accolto la richiesta di patteggiamento a un anno avanzata dai difensori del quarantaduenne, gli avvocati Gerardo Di Martino e Fioravante Annunziata, applicando gli arresti domiciliari con braccialetto elettronico e disponendo anche la trasmissione degli atti al Tribunale dove è in corso il procedimento per maltrattamenti da cui era scaturita la misura violata.