Minacce e lesioni: ragazza irpina condannata

Minacce e lesioni: ragazza irpina condannata

12 Dicembre 2020

Ragazza minacciata e picchiata a Solofra, una condanna e una assoluzione. Si è concluso così il processo, per lesioni e minacce, a carico di due ragazze del posto (per una terza si è proceduto separatamente), accusate di aver aggredito una coetanea, causandole ferite giudicate guaribili in venti giorni. La ventiseienne è stata condannata a tre mesi di reclusione (pena sospesa, niente carcere), assolta, invece, la coimputata 27 anni difesa dagli avvocati Ennio Napolillo e Raffaele Moretti.