“Millecurve”, auto storiche in pista per la 14esima edizione

“Millecurve”, auto storiche in pista per la 14esima edizione

28 Giugno 2019

Tutto pronto per la quattordicesima edizione de “La MilleCurve” organizzata dall’Associazione Sportiva “Millecurve-Club Autostoriche Avellino”. L’appuntamento con la manifestazione di regolarità classica per auto storiche, iscritta a calendario nazionale CSAI, in programma sabato 29 e domenica 30 giugno, è valido per il Campionato Italiano di categoria e la Coppa CSAI di zona.

Il percorso di gara, che si sviluppa su circa 230Km e 65 prove cronometrate, attraverserà buona parte dell’Irpinia con partenza e arrivo a Mercogliano. Le verifiche tecniche e sportive avranno luogo a partire dalle 8.30 presso la ProLoco di Mercogliano. Tra le 11.30 e le 13, le auto si concentreranno sul Viale San Modestino da cui avrà luogo la partenza.

Gli equipaggi si dirigeranno verso il Malepasso che nel dopoguerra fu teatro delle scorribande dell’ultimo dei briganti, il bandito Nardiello, per poi raggiungere i 1000 metri del passo Cruci fino ai 1300 della Piana di Verteglie su Monti Picentini.

I concorrenti, poco prima del tramonto, saliranno al Santuario di Montevergine ed infine, dopo la pausa per la cena, discenderanno verso l’arrivo in notturna con i tubi luminosi. Prenderanno parte alla manifestazione equipaggi provenienti da tutta Italia e si potranno ammirare auto che hanno fatto la storia come: Fiat 508C del 1938, Lancia Aprilia del 1941, Porsche 356 Speedster del 1956, Fiat 1100/103 del 1955, AlfaRomeo Giulietta Spider del 1961, AlfaRomeo 1750 GTV del 1968, Opel 1900 GT del 1969, Porsche 911 2.2T del 1970, Lancia Fulvia HF 1.6 del 1972, Lancia Fulvia Sport Zagato 1.3S del 1972, Innocenti Mini Cooper 1300 del 1972, Autobianchi A112 Abarth, Fiat X1/9 del 1976 e Renault 5 Alpine del 1981.

Tra i partecipanti alla manifestazione va segnalata la presenza di Cesare Fiorio, fondatore del reparto corse Lancia nel 1963, direttore sportivo e responsabile competizioni del Gruppo Fiat-Lancia fino al 1988 (18 mondiali vinti), direttore sportivo Scuderia Ferrari F1 dal 1989 al 1991 (9 vittorie e 25 podi). Le premiazioni si terranno domenica mattina dalle 10.30 presso l’Hotel Caterina di Mercogliano.