Metodi per memorizzare i concetti: ecco quelli più utilizzati per le ripetizioni online

0
315

I metodi per memorizzare i concetti che vengono spiegati durante le lezioni online possono essere diversi da studente a studente, ma tra quelli più famosi vi sono la scrittura di appunti, mappe e riassunti. A volte può capitare che siano gli stessi professionisti a fornire il materiale indicato, per chiarire meglio alcuni concetti all’alunno oppure per aiutarlo a capire quale sia la metodologia migliore da usare.

Metodi per memorizzare i concetti: le soluzioni più utili

I metodi per memorizzare i concetti che vengono spiegati durante le lezioni online sono quattro: o si ascolta con estrema attenzione e si prende appunti, o si realizzano schemi, mappe e riassunti. Queste soluzioni possono variare in base allo studente e al modo in cui egli è abituato a studiare, ma non solo. Tutto può dipendere anche dal professore stesso o dal tipo di disciplina insegnata. Gli insegnanti GoStudent ad esempio non solo sono disponibili per aiutare gli alunni a capire quale sia il metodo più consono per il proprio caso, ma realizzano anche piani di studio personalizzati.

La scelta di un metodo piuttosto che un altro può dipendere anche dalla difficoltà della materia. Ci sono infatti quegli insegnamenti teorici che sono più ricchi di concetti da dover rielaborare e che magari richiedono l’uso di riassunti, per essere impressi nella mente. Altri campi del sapere invece hanno bisogno di schemi per ricordare le nozioni. Per questo, le metodologie sono varie e a volte è necessario anche usarne più di una per una stessa disciplina. Durante le ripetizioni online di GoStudent però c’è anche un’altra soluzione che può essere utilizzata e riguarda la registrazione della videochiamata. In questo modo si potranno ascoltare le spiegazioni fornite dal professore e si avrà modo poi di rielaborarle successivamente, dopo che sarà terminata l’ora prenotata. Attenzione però a questo metodo: rischia di sottrarre tempo utile allo studio, perché la trascrizione delle parole del professore potrebbe richiedere anche ore, dipende dalla quantità di nozioni da appuntare. L’ideale sarebbe prendere appunti durante la lezione stessa e poi trasformarli eventualmente in mappa concettuale, schemi.

L’aiuto degli insegnanti

Se poi lo studente dovesse riscontrare difficoltà a svolgere uno schema oppure delle mappe, sarà compito dell’insegnante aiutarlo. In più quest’ultimo dovrà anche fargli capire come fare per imparare a redigere questi contenuti autonomamente. In questo modo l’alunno potrà applicare il metodo scelto anche in più discipline e avere sempre a portata di mano una soluzione utile per elaborare conoscenze e memorizzarle. Va ovviamente sottolineato che per la memorizzazione non basterà solo svolgere uno schema o appuntare qualche concetto. Tutto ciò infatti sarà utile se l’utente ripeterà più volte le informazioni da ricordare e se si impegnerà duramente. Sfruttando questo procedimento, egli svilupperà una certa autonomia nello studio e le sue carenze potranno venire meno. In più ci sono anche casi in cui sia l’insegnante stesso a fornire mappe, schemi riassuntivi già svolti, al fine di chiarire al meglio una tematica che allo studente potrebbe risultare difficile. Tale materiale potrebbe aiutare quindi a comprendere meglio determinati dettagli e a eliminare i dubbi degli alunni. Come si è visto, le metodologie utili per memorizzare i concetti appresi durante le ripetizioni online sono diversi, ma ognuno dovrà scegliere quello con cui si trova meglio.