Mercogliano, dopo più di 30 anni il nuovo restauro della Porta dei Santi

0
1096
porta_dei_santi_

L’Amministrazione Comunale di Mercogliano annuncia l’inizio dei lavori di restauro e riqualificazione della storica Porta dei Santi.

Da un programma di collaborazione con la Clinica Montevergine, fiore all’occhiello della sanità campana, unitamente all’avvio del finanziamento dell’ Art Bonus del Ministero della Cultura, sarà effettuato un intervento di recupero di un bene di grande pregio e valore identitario.

“Inizia dalla Porta dei Santi l’atteso imminente intervento di riqualificazione del centro storico e dei beni culturali in esso presenti. – spiega il Sindaco Vittorio D’Alessio – Il tema della Porta, intesa come varco, è fortemente simbolico, un itinerario turistico ma anche religioso che pone in rapporto il piccolo borgo con il suo Castrum Mercuriani altomedievale e con il Santuario di Montevergine.”

Domani, giovedì 15 febbraio, alle ore 18:00, iniziativa culturale nell’aula consiliare “M.Tosone” del Municipio nel corso della quale saranno presentati gli aspetti qualificanti del progetto che andrà a ridare luce, dopo oltre 30 anni, alla Porta dei Santi.

Dopo i saluti di Vittorio D’Alessio, Sindaco di Mercogliano e di Antonio Rainone, Direttore Generale Clinica Montevergine, l’introduzione di Carlo Preziosi, Antropologo, sulla nascita del culto dei Santi.

Interverranno: P.D. Riccardo Luca Guariglia Abate Ordinario di Montevergine
sul tema “La porta dei santi negli scritti verginiani”; Mons. Pasquale lannuzzo Vicario generale della Diocesi di Avellino su “I Martiri, un esempio di amore oltre le paure”; Davide Bolognese, Assessore ai lavori pubblici, su “I lavori di restauro nel contesto degli interventi nel centro storico”; Roberto Paolillo, Architetto, su “Il restauro: studi preliminari e presentazione dei lavori”; Rosa Anzani, Conservatrice Restauratrice di beni culturali su “Dipinti: un progetto per la ridefinizione della superficie pittorica
dai microframmenti alle figure visibili”.