Mediofondo Primavera: Claudio Chiappucci guest star della terza edizione

0
11

Campione amatissimo del ciclismo andato tre volte al podio nel Tour de France, argento ai mondiali nel 1994 e vincitore di una Milano-Sanremo: il nome di grido per la terza edizione della Mediofondo Primavera è quello dell’ex professionista Claudio Chiappucci, il famoso El Diablo entrato nel cuore dei tanti appassionati di ciclismo e che ha segnato un’epoca d’oro per il nostro movimento professionistico negli anni novanta a livello nazionale ed internazionale.

Tutti a pedalare con Claudio Chiappucci domenica 7 aprile in un evento in grado di portare sulle strade della Daunia e dell’Appennino Sannita un numero rilevante di partecipanti e accompagnatori.

Sotto la regia organizzativa dell’Asd Speedarrow Ciclismo, la Mediofondo Primavera è prova di campionato nazionale mediofondo Csain, Centro Italia Tour e del challenge Giro delle Regioni CSAIn su un percorso di media difficoltà, ma comunque da non sottovalutare visti i quasi 1650 metri complessivi di dislivello in 114 chilometri tra Ariano Irpino, Montaguto, Orsara,  Troia, Savignano e Ariano Irpino per tornare all’arrivo.

Articolo precedenteBuonopane: “Oltre le divisioni per costruire una nuova Montella”
Articolo successivoDuplice omicidio Durazzano: fermato un 52enne del posto
Giornalista. Ottimo. Leva (calcistica) dell’86. Sono laureato in Scienze Politiche all’Ateneo di Salerno con tesi in Diritto Amministrativo Europeo e un Master di II livello in Economia e Gestione delle Imprese. Ma la mia è una vita dedicata allo sport, più precisamente al calcio. A raccontarlo ho cominciato sin da piccolo e con Irpinianews, il giornale online al quale mi sento più affine, sto diventando grande. Da due anni in forza alla redazione, prima come cronista di calcio minore e successivamente, anche come inviato, a seguire le vicende dell’Avellino Calcio. Il web è il mio mondo, mi piace catturare e offrire notizie in tempo reale. Ho lavorato presso l’ufficio stampa del Comune di Salerno, con l’agenzia di stampa Mediapress, ho preso confidenza con il mondo dei social network e della condivisione di informazioni.