Matera (FdI): “Sannio e Irpinia, infrastruttura collegamenti carente. Aspetto prioritario”

0
622

“Il nostro preciso impegno deve anche andare nella direzione di consentire spostamenti da e verso l’entroterra che siano efficienti e quanto più rapidi”. Domenico Matera, candidato per Fratelli d’Italia al Senato della Repubblica nel listino proporzionale Collegio Campania 2 che racchiude le province di Avellino, Benevento, Caserta e Salerno, tocca una delle questioni più delicate nelle dinamiche dell’entroterra campano. Ovvero quella legata alla carenza nella infrastruttura dei collegamenti.

“Abbiamo incompiute viarie che si trascinano da troppi anni – sottolinea Matera – penso alla Paolisi-Pianodardine, al tratto santagatese della Fondovalle Isclero, alla Fondovalle Vitulanese. Penso alla inadeguatezza di importanti arterie, come la Statale Appia, ormai satura di mezzi: inconcepibile che possa essere l’unico (o quasi) collegamento su gomma tra Caserta e Benevento. Penso ad eterne promesse, come il sempre paventato raddoppio della Benevento-Caianello; alla necessità di scelte coraggiose, come quella di pianificare davvero il progetto di una Caserta-Benevento. Penso ancora a quanto sia farraginoso raggiungere Napoli, via ferro, da Benevento e Avellino. Infrastrutture moderne, efficienti sono il perno attorno a cui ruota tutto il resto: aziende, quotidianità di lavoratori e studenti, turismo. Lavorare su questo aspetto – conclude Matera – è assolutamente prioritario”.