Mastella ad Avellino rilancia La Margherita e avverte il Pd: “Occhio a inseguire il M5s”

0
1440

“Dal Governo nazionale a quello regionale, la disattenzione verso le aree interne riguarda tutti. Forse c’è bisogno di aumentare il volume della richiesta e quindi di alzare la voce”.

Clemente Mastella, sindaco di Benevento ed ex Guardasigilli, fa tappa al Circolo della Stampa di Avellino per parlare di amministrative e di rilancio delle aree interne.

Forte del sorprendente risultato delle scorse Regionali, Noi di Centro, rappresentato in Irpinia dal sindaco di Montefredane Ciro Aquino, si radica sempre più sul territorio, guardando appunto alle imminenti elezioni comunali. “Ritengo che possiamo dire la nostra anche in un territorio come l’Irpinia – afferma Mastella -. Ricordo che alle Regionali arrivammo a 500 voti di distanza dal partito di De Mita. Un risultato inimmaginabile e ora continuiamo ad andare avanti”.

Lo sguardo, però, ricade soprattutto sulle prossime Politiche e sul rapporto col Partito Democratico. “Occhio – dice ai dem – a rincorre i 5 Stelle, così si perdono le elezioni come accaduto alle amministrative di Benevento e Caserta. Fare la guerra a noi evidentemente non gli conviene”.

La soluzione, secondo il leader di Noi di Centro, è allargare il sentiero sul segno dell’enorme successo alle Regionali di Campania e Puglia. “Il mio appello – chiosa – è di rilanciare La Margherita al centro, dove ci sono sì tanti partiti e movimenti ma che singolarmente non vivono di grande salute”.