Massacrato da una baby gang, muore dopo 36 ore di agonia

0
30

Si è spenta anche l’ultima flebile speranza di sopravvivenza per Emanuele Morganti.

Il 20enne di Alatri è morto all’Umberto I di Roma dove è stato ricoverato in prognosi riservata all’alba di ieri mattina vittima di un violento pestaggio fuori ad un locale.

Dopo circa 36 ore di agonia, per altro mai cosciente, il giovane è deceduto.

Tutto è iniziato con una discussione all’interno del locale, poi Emanuele è stato portato via dai buttafuori e all’esterno il giovane è stato aggredito in maniera selvaggia da un gruppo di persone.

Sul caso indagano i carabinieri: i protagonisti della notte di violenza sono stati portati in caserma.