Marzano, il sindaco Addeo accelera sul controllo di vicinato e chiama il Prefetto

0
1189

MARZANO- Le immagini del raid al Tabacchi “Vica” di un gruppo di malviventi armato di asce, tronchesi e altro materiale utile per le effrazioni e ripulire il locale commerciale ha fatto alzare il livello già molto alto di allerta sul territorio per i furti. Cosi il sindaco di Marzano di Nola Franco Addeo accelera sulla costituzione dei gruppi di “controllo di vicinato” sui quali proprio poche ore prima del colpo messo a segno dai ladri all’esercizio commerciale lungo la Nazionale aveva chiamato al confronto la comunita’: “Sono brutte immagini quelle del raid al Tabacchi e, lo voglio ribadire come ho gia’ avuto modo di farlo pubblicamente, tutta la mia vicinanza e quella dell’amministrazione comunale ai nostri concittadini che hanno subito i furti”. Il primo cittadino ha raccolto gia’ almeno venti disponibilita’ per aderire al gruppo di “controllo di vicinato” nel corso dell’incontro pubblico e ha ribadito la massima fiducia nella collaborazione con le forze dell’ordine: “Dobbiamo riconoscere che c’è il massimo impegno da parte del comandante della stazione dei Carabinieri-spiega Addeo- ma le unità a sua disposizione non sono sufficienti sia per la presenza che per il monitoraggio, per cui il primo intervento che chiederò è un rafforzamento della locale stazione, anche per dare più forza al lavoro dei militari della locale stazione. Lo chiederò già nelle prossime ore al prefetto Paola Spena, che ha già dato prova di avere massima sensibilità, rispondendo sollecitamente alla richiesta che era stata avanzata per il “controllo di vicinato”, sollecitando anche un Comitato per l’ Ordine e la Sicurezza Pubblica”.