Markovski su Avellino-Venezia: “Fondamentale il primo tempo, la Scandone può ribaltarla”

0
7

Renato Spiniello – Applauditissimo al Del Mauro, Zare Markovski esce dal suo ex Palasport con due punti fondamentali in ottica Playoff per la Dinamo Sassari. I sardi s’impongono per 80-67 grazie soprattutto ai 32 punti equamente distribuiti tra Bamforth e Polonara.

“Il merito va a tutta la squadra – dichiara a fine gara il tecnico macedone – Bamforth si è imposto grazie alla sua fisicità, sfruttando l’ottima fase difensiva dei compagni. Non è facile essere per quaranta minuti in vantaggio e aumentarlo anche. Oggi era fondamentale vincere in ottica griglia verde, anche se resta tutto in volata”.

Partita praticamente già chiusa con il break di fine primo quarto. “Abbiamo preparato la gara apprezzando il valore offensivo della Scandone – confessa il coach – poi ogni partita va a sé. Chiaro che il lavoro in difesa ci ha permesso di costruire la vittoria”.

Markovski, che di Europa con i biancoverdi ne sa qualcosa, non può esimersi dal commentare l’imminente sfida tra Avellino e Venezia che consegnerà a una delle due squadre la Fiba Europe Cup. “Diciamo che al momento penso solo a Sassari – dice – credo che nel primo tempo si deciderà tutto: se la Sidigas va sopra di otto, e credo che lo possa fare, allora la finale ripartirà da zero”.