Luongo punta su un’Avellino Vera: “Spazio ai giovani, non solo con gli slogan”

0
25

Renato Spiniello – “Basta piangerci addosso, è il momento di avanzare idee concrete che possano trovare attuazione nella prossima amministrazione”. E’ con questo slogan che Stefano Luongo, già consigliere comunale della passata esperienza consiliare a Palazzo di Città, rilancia la propria candidatura all’interno della lista “Avellino Vera”, che supporta la corsa alla fascia tricolore di Gianluca Festa.

Un po’ per scaramanzia, come da lui stesso ammesso, l’ex Presidente del Forum giovanile del capoluogo riparte dal “MySiddartha”, location designata anche un anno fa per il lancio della propria campagna elettorale. “Siamo qui – spiega Luongo – per presentare le nostre proposte programmatiche per la città di Avellino, partorite a seguito di un percorso di ascolto con la cittadinanza”.

Si parte dal ridar vita alle scatole vuote come la Dogana e la Casina del Principe, la prima immaginata come un centro culturale giovanile e la seconda come un incubatore d’impresa, un percorso, tra l’altro, già finanziato nell’ambito del progetto “Jump”. Luongo propone anche di ridar valore alle aree verdi come il Parco Santo Spirito e il parchetto di Piazza Kennedy, quest’ultimo troppo spesso al centro di situazioni spiacevoli negli ultimi mesi.

“E’ importante – sottolinea Luongo – che si ritrovi partecipazione intorno alla vita pubblica della città e che si considerino i giovani come motore della rinascita avellinese. Per questo proponiamo il ripristino del Forum giovanile e l’ideazione di una Casa dello Studente a Borgo Ferrovia che porti anche indotto economico alla città e al commercio”.

Infine un passaggio sul candidato apicale della coalizione completata dalle liste “Davvero”, “W la Libertà” e “Ora Avellino”: “Gianluca Festa ha deciso di puntare sui giovani e non con gli slogan ma dando loro autonomia. Le politiche giovanili non vanno più messe a margine della vita amministrativa”.