Luca Abete aggredito a Caivano: 5 giorni di prognosi per l’inviato irpino di Striscia

0
3172

Luca Abete e la sua troupe sono stati aggrediti a Caivano (Napoli), mentre stavano realizzando un servizio sulla vendita illegale di auto sottoposte a sequestro per il recupero di pezzi di ricambio per il mercato nero.

La situazione si è surriscaldata quando Abete si è palesato per chiedere spiegazioni al venditore, che prima si è rifugiato in casa, poi ha scatenato una “caccia all’inviato”, in compagnia della madre, con calci e spintoni, accompagnati da insulti e minacce.

QUI PER IL SERVIZIO VIDEO.