Lo studio – L’informatica ci segue anche stando seduti sulla tazza!

0
5

Un tempo erano parole crociate, libri e vecchie riviste ad accompagnare le ‘sedute’ più impegnative alla toilette. Ma oggi, nell’era di Internet, anche in bagno scoppia la cyber-mania. Sms, e-mail e social network ispirano ‘in quei momenti’ circa tre persone su quattro, almeno secondo un sondaggio condotto nel Regno Unito. Computer e cellulari, insomma, non lasciano tregua nemmeno lì, nella segreta intimità della stanza più tabù, dove ora si arriva addirittura a coltivare rapporti di lavoro e amicizie a distanza. Ma non è tutto. C’è anche chi, ossessionato dalle incombenze quotidiane, per non sprecare il tempo trascorso in bagno sfrutta quegli istanti per pensare al pasto successivo (14%). Altri, poi, ottimizzano i minuti ‘a porta chiusa’ mangiando o bevendo (6%). In generale, il sondaggio rivela che a cercare una distrazione mentre stanno seduti in bagno sono più gli uomini delle donne. Internet-mania a parte, le attività ‘collaterali’ più gettonate dal sesso forte alla toilette sono consultare i programmi degli incontri di football (14%) e cimentarsi in giochi enigmistici di ogni tipo (18%). Dallo schema libero al Sudoku. Quanto alla lettura, sente l’esigenza di sfogliare qualcosa in bagno il 58% degli uomini contro il 29% delle donne.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here