Lo Stato maggiore dell’Ugl ad Avellino per la terza tappa del Sud Act

0
5
ugl
ugl

Venerdì 13 maggio, ad Avellino, l’Ugl incontra le Istituzioni locali e regionali per discutere di “Sud, eccellenze, opportunità, arretratezza: quale sviluppo?”. Il dibattito sarà realizzato presso la Sala Blu dell’ex Carcere Borbonico, nel capoluogo irpino, dalle ore 15.30. Si tratta del terzo appuntamento del Sud Act, iniziativa promossa dall’Ugl già lo scorso anno e che rimette al centro del dibattito le problematiche che paralizzano il Mezzogiorno ma, sopratutto, le sue molteplici risorse da valorizzare e potenziare.

Ad aprire i lavori saranno: Paolo Foti, sindaco di Avellino, Domenico Gambacorta, Presidente della Provincia di Avellino, S.E. Francesco Marino, Vescovo di Avellino.

Interverranno: Costantino Vassiliadis, segretario Utl Ugl Avellino, Vincenzo Femiano, segretario regionale Ugl Campania, Stefano Cetica, Presidente Iper Ugl, Sabino Basso, Presidente Confindustria, l’on. Armando Cesaro, Capogruppo Forza Italia Regione Campania, Gennarino Masiello, Presidente Regionale Coldiretti, Sen. Cosimo Sibilia, Vicepresidente Commissione Istruzione Pubblica, Beni Culturali (FI), Rosetta D’Amelio, Presidente Consiglio Regionale Campania, on. Giancalo Giordano, Vicepresidente VII Commissione Cultura, Scienza e Istruzione (Sel), Vincenzo Petruzziello, segretario generale Cgil Avellino, Mario Melchionna, segretario generale Cisl Irpinia Sannio, Luigi Simeone, segretario generale Uil Irpinia Sannio, l’on. Giuseppe De Mita, Componente V Commissione bilancio, tesoro e programmazione, l’on. Renata Polverini, Vicepresidente XI Commissione alla Camera dei Deputati e responsabile del Dipartimento nazionale politiche del lavoro e sindacali di Forza Italia.

Le conclusioni spetteranno a Francesco Paolo Capone, segretario generale dell’Ugl.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here