Calcio – L’Avellino cala il poker: Trotta e Castaldo stendono l’Entella. Rivivi il live

Calcio – L’Avellino cala il poker: Trotta e Castaldo stendono l’Entella. Rivivi il live

22 Dicembre 2015

L’Avellino va a caccia dell’aggancio play-off ai danni della Virtus Entella: la partita dei lupi live su Irpinianews con la diretta testuale dallo stadio Partenio-Lombardi.

SECONDO TEMPO

45’+4′ – E’ FINITA! L’Avellino supera la Virtus Entella con un gol per tempo di Trotta e Castaldo e conquista la quarta vittoria consecutiva. Tesser eguaglia il record di Rastelli e si gode il momentaneo aggancio alla zona play-off.

45′ – Quattro minuti di recupero ma l’Avellino ha oramai la partita in pugno.

41′ – CASTALDO! Raddoppio dell’Avellino con una prodezza del suo uomo simbolo che raccoglie un colpo di testa di Arini e con l’esterno di prima intenzione fa secco Iacobucci sul palo lontano. Partenio-Lombardi in visibilio per la seconda rete stagionale di Super Gigi.

37′ – Virtus Entella col tridente puro. Aglietti ordina il 3-4-3 con Sestu, Petkovic e Masucci davanti.

36′ – L’ingresso di Ligi consente a Jidayi di alzarsi davanti alla difesa ora composta da tre centrali puri come Rea, lo stesso Ligi al centro e Chiosa.

34′ – Dentro Ligi per Gavazzi nell’Avellino e Masucci per Costa Ferreira nell’Entella.

34′ – Ammonito Chiosa per un fallo su Palermo.

33′ – L’Avellino si è abbassato troppo dopo l’uscita dal campo di Bastien.

31′ – Il neo entrato Petkovic converge verso il centro e calcia col sinistro, tiro debole tra le braccia di Frattali.

29′ – Avellino col 5-3-2 dopo l’ingresso di Rea.

27′ – Nell’Entella entra Petkovic per Cutolo.

26′ – TROTTA! Clamorosa chance sciupata dal bomber biancoverde che tutto solo davanti a Iacobucci si lascia ipnotizzare in angolo!

25′ – Secondo cambio per l’Avellino: entra Rea per Bastien.

19′ – CAPUTO! Ancora un’ottima occasione per l’Entella. Azione che si sviluppa sul binario di sinistra con Keita che viaggia fino alla linea di fondo, l’assistenza in mezzo per Caputo che col mancino gira alto da pochi metri.

15′ – Ammonito Costa Ferreira per proteste.

14′ – Cambio nella Virtus Entella: entra Palermo per Jadid.

13′ – CASTALDO! Colpo di biliardo dal limite del bomber di Giugliano che praticamente da fermo colpisce col destro chiamando Iacobucci alla respinta in tuffo alla sua destra.

12′ – Partita piuttosto vivace in questo avvio di ripresa con l’Avellino che cerca il gol della sicurezza.

10′ – TROTTA! Il tiro col destro in area è deviato in angolo dal portiere con la punta delle dita.

9′ – GAVAZZI! Il centrocampista dei lupi ci riprova con una rasoiata rasoterra di sinistro dai 25 metri che sfiora il palo alla sinistra del portiere.

5′ – CAPUTO! L’attaccante biancoceleste riceve da Iacoponi su velo di Cutolo e spalle alla porta elude l’intervento di Jidayi, il destro sul primo palo trova la deviazione di piede di Frattali.

2′ – Subito ammonizione per Arini per un fallo pericoloso su Keita. In ritardo ma non cattivo l’intervento del mediano biancoverde.

1′ – SI RIPARTE! Avellino ed Entella in campo con gli stessi uomini.

PRIMO TEMPO

45’+2′ – Finisce il primo tempo con l’Avellino in vantaggio grazie al sinistro mortifero di Trotta al quarto minuto. Ospiti imprevedibili e minacciosi nella prima parte ma lupi in pieno controllo del match.

45′ – Due minuti di recupero.

43′ – Nitriansky in corsa col destro dai 18 metri, palla troppo strozzata che termina abbondantemente a lato. Nell’occasione buona l’assistenza di Trotta ispirato questa sera.

40′ – GAVAZZI! Il centrocampista dell’Avellino dai 25 metri alza la testa, prende la mira ed esplode un destro che Iacobucci disinnesca in angolo.

36′ – Cambio improvviso per l’Avellino: entra Giron al posto di Nica acciaccato.

34′ – Ammonizione per Gavazzi per un fallo a metà campo su Jadid.

31′ – TROTTA! Imbucata di Arini per l’attaccante che spalle alla porta pressato da Keita si gira ma conclude alle stelle. Ottima chance per i lupi.

30′ – In vantaggio di un gol, l’Avellino cerca di tenere i ritmi bassi aspettando l’avversario nella propria metà campo per poi colpire di rimessa.

28′ – Entella in attacco con lo scatenato Costa Ferreira, il destro in area del portoghese termina alto.

24′ – Primo cartellino giallo del match all’indirizzo di Cheick Keita che ha commesso fallo su Nitriansky. In ritardo l’intervento del francese.

23′ – TROTTA! Bella combinazione dell’Avellino: Bastien serve Castaldo che restituisce il pallone al belga, sponda per Trotta che a rimorchio non riesce ad angolare il piatto sinistro preda centralmente del portiere.

19′ – CUTOLO! L’Entella ci prova ancora. Rapido ribaltamento per l’ex Livorno, il sinistro dall’interno dell’area di collo pieno con la sfera che termina di un metro alta.

18′ – L’Avellino non comanda le operazioni ma è ben messo in campo nella fase di non possesso. Squadra corta e pochi spazi per l’Entella dopo un’iniziale fase di sfaldamento.

14′ – E’ la Virtus Entella a fare la partita con l’ottima proprietà di palleggio dei suoi elementi dalla cintola in su.

9′ – Graziato Bastien per un fallo da tergo su Costa Ferreira davvero incontenibile.

7′ – COSTA FERREIRA! La Virtus Entella reagisce e sfiora il pari con Costa Ferreira che carica il mancino dai venti metri e grazia ancora una volta Frattali con palla che termina di poco a lato. Troppi spazi per gli ospiti tra le linee.

6′ – Settimo centro in campionato per l’attaccante casertano ora capocannoniere biancoverde.

4′ – TROTTA! Avellino in vantaggio! In area Castaldo lavora un buon pallone, il servizio sottomisura, un difensore respinge e Trotta arriva come un falco scaricando sul primo palo col sinistro. Avellino subito avanti!

3′ – CAPUTO! Entella vicina al gol. Cutolo mette in mezzo dalla sinistra, sponda di tacco di Costa Ferreira per Caputo che di mezzo esterno spedisce di poco fuori.

1′ – SI INIZIA! Confermati gli atteggiamenti speculari delle due formazioni. Avellino inusualmente con la tenuta interamente bianca da trasferta. Completo nero con inserti celesti per l’Entella.

0′ – I tifosi arrivano alla spicciolata allo stadio. E’ tutto pronto per l’inizio di Avellino-Virtus Entella.

0′ – Aglietti ha deciso di cambiare qualcosa. Turnover contenuto per il trainer biancoceleste che ha ha reinserito elementi di qualità come Sestu e Cutolo.

0′ – Tesser ha preferito ancora una volta l’equilibrio di Bastien alla fantasia di Insigne. Mossa coraggiosa da parte del tecnico biancoverde che in panchina ha il solo Zito, non al meglio, a disposizione per il centrocampo

0′ – Serata gelida al Partenio-Lombardi. Attesi meno di 5.000 spettatori per l’ultima casalinga del 2015.

Avellino – L’Avellino saluta il suo 2015 tra le mura amiche con una sfida che finalmente ha il sapore della classifica che conta. Gli uomini di Tesser hanno di fronte la terribile Virtus Entella che ha umiliato il Vicenza e ora punta ad un campionato da mina vagante.

Il tecnico biancoverde vuole eguagliare il record di quattro successi di fila detenuto da Rastelli ma deve fare i conti con un organico esiguo per l’occasione. D’Attilio, già a rischio, è out mentre Mokulu e Zito figurano in panchina ma solo per fare numero. Nell’undici titolare invece Tesser può dare continuità alle scelte dell’ultimo periodo con Jidayi confermato centrale difensivo. L’unica novità rispetto a Como è Trotta in avanti al fianco di Castaldo con Bastien a supporto.

La Virtus Entella risponde con due novità, Sestu e Cutolo che rilevano Palermo e Masucci rispettivamente a centrocampo e in attacco. Il modulo è il 4-3-1-2 con Jadid regista e Pedro Costa Ferreira dietro le punte.

Avellino – Virtus Entella 2-0

Avellino (4-3-1-2): Frattali; Nitriansky, Jidayi, Chiosa, Nica (36′ pt Giron); D’Angelo, Arini, Gavazzi (34′ st Ligi); Bastien; Trotta, Castaldo.

A disp.: Offredi, Mokulu, Zito, Petricciuolo, Rea, Insigne, Napol.

All.: Attilio Tesser.

Virtus Entella (4-3-1-2): Iacobucci; Iacoponi, Ceccarelli, Pellizzer, Keita; Sestu, Jadid (14′ st Palermo), Troiano; Costa Ferreira; Cutolo, Caputo.

A disp.: Paroni, Volpe, Gerli, Zanon, Sforzini, Masucci, Petkovic, Pellizzari.

All.: Alfredo Aglietti.

Arbitro: Juan Luca Sacchi della sezione di Macerata.

Guardalinee: Alfonso D’Apice della sezione di Parma e Pasquale Cangiano della sezione di Napoli.

Reti: 4′ pt Trotta, 41′ st Castaldo.

Note: ammoniti al 24′ pt Keita (VE), al 34′ pt Gavazzi (A), al 2′ st Arini (A) e al 34′ st Chiosa (A) per gioco scorretto, al 15′ st Costa Ferreira (VE) per comportamento non regolamentare; angoli 6-6; recupero 2′ pt.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.