Avellino Calcio – E’ di nuovo buio: il Crotone spegne la luce. Rivivi il live

Avellino Calcio – E’ di nuovo buio: il Crotone spegne la luce. Rivivi il live

9 Novembre 2015

L’Avellino sfida i ragazzi terribili di Juric per rimpinguare la striscia di cinque risultati utili: il match dei lupi live dall’Ezio Scida su Irpinianews.

L’inviato a Crotone, Claudio De Vito

SECONDO TEMPO

45’+3′ – Fischio finale allo “Scida”. Si interrompe dopo cinque partite la striscia positiva dell’Avellino sconfitto malamente a Crotone. Passivo troppo severo tuttavia per la formazione di Tesser che si è disunita nel secondo tempo. Insigne nel finale suona la carica ma è troppo tardi. 3-1 il finale in favore di un Crotone cinico e spietato.

45′ – Tre minuti di recupero.

43′ – Giallo a Tounkara per un fallo su Jidayi.

42′ – Arriva il dato dei paganti. Sono 3186 che si sommano ai 3550 abbonati per un totale di 6736, incasso 28665 euro.

38′ – INSIGNE! L’Avellino accorcia le distanze e prova a riaprirla con la stilettata dal limite del suo trequartista. 1-3 Avellino allo Scida. Terzo gol in campionato per il talento scuola Napoli.

36′ – MOKULU! L’attaccante biancoverde riceve in area, si gira con un movimento fulmineo e calcia in diagonale, Cordaz è reattivo e si rifugia in angolo con i piedi. Entra Napol per Gavazzi.

35′ – Punizione troppo severa per l’Avellino che paga banali errori difensivi. E’ tornato l’incubo difesa.

32′ – Tris del Crotone con Budimir che protegge palla servito da Capezzi, si gira e scarica il sinistro sotto la traversa. Black-out Avellino allo Scida e partita virtualmente finita. 3-0 Crotone.

30′ – Il Crotone cerca di far male negli spazi in contropiede. L’Avellino si salva come può ma non ha la forza per ripartire ed impensierire gli avversari come nel primo tempo.

28′ – Seconda sostituzione nel Crotone: entra l’ex Cavese De Giorgio per Stoian.

26′ – Chance per l’Avellino con Mokulu che scarica il pallone in mezzo dal fondo, da pochi metri Zampano spazza via con Zito alle sue spalle pronto ad insaccare.

25′ – Primo ammonito della gara. E’ Insigne, che mette giù Salzano.

24′ – Avellino tutto proiettato in avanti ma la squadra di Tesser sembra sfilacciata e a corto di idee.

23′ – Cambio nel Crotone con Tounkara che rileva Ricci.

18′ – Entra Insigne nell’Avellino al posto di D’Angelo. Lupi a trazione anteriore.

17′ – Altra amnesia difensiva dei biancoverdi che lasciano ancora una volta sfondare indisturbato Martella per il cross.

15′ – Raddoppio del Crotone con Ricci che di tacco insacca su un suggerimento di Martella al suo secondo assist di serata. 2-0 Crotone.

12′ – Cambio nell’Avellino: entra Zito per Bastien. Non cambia nulla nell’Avellino che continua a disporsi con il 4-3-2-1 di partenza.

11′ – Match più vivace rispetto alla prima frazione perché ora c’è una squadra, l’Avellino, che deve scoprirsi per cercare il pareggio.

9′ – D’ANGELO! Il capitano biancoverde prova da fuori area col sinistro con il pallone che termina di mezzo metro a lato. L’Avellino è vivo e replica ai tentativi rossoblu.

8′ – RICCI! Pericolo per l’Avellino con Ricci che va al tiro da pochi passi ma la palla termina in angolo. Crotone più aggressivo alla ricerca del doppio vantaggio.

4′ – VISCONTI! Angolo del solito Gavazzi dalla destra, la palla schizza via fuori area sul fronte opposto dove Visconti carica il sinistro che termina di poco a lato sul palo vicino.

2′ – Movimento nei pressi della panchina biancoverde: si riscaldano Zito, Nica e Insigne.

1′ – Riprende il match con l’Avellino in svantaggio per effetto della rete messa a segno da Zampano.

0′ – Rivedendo il replay del gol rossoblu, spunta una vistosa spinta di Budimir che sbilancia Chiosa intento a togliere la palla dalla porta con la testa.

PRIMO TEMPO 

45’+3′ – Squadre al riposo con i rossoblu avanti di un gol grazie allo squillo nei minuti finali di Zampano. Avellino in totale controllo del match ma sbadato nell’unica vera occasione costruita dagli uomini di Juric. All’intervallo è 1-0 Crotone.

45′ – Tre minuti di recupero allo Scida con l’Avellino in svantaggio in maniera del tutto inattesa.

43′ – Crotone in vantaggio. Bambola della difesa biancoverde con Martella che sfonda a sinistra, palla in mezzo che rimane tra i piedi di Zampano, il tocco velenoso sul palo lungo e la rete che si gonfia. Padroni di casa in vantaggio immeritatamente. 1-0 Crotone.

41′ – Gavazzi penetra in area dalla sinistra e mette in mezzo per Mokulu che tocca da pochi passi ma disturbato da un difensore non riesce a trovare la porta.

40′ – Scintille tra Bastien e Claiton con Mokulu che interviene a difesa del suo connazionale. Piove qualche buu razzista dagli spalti.

37′ – Match dalle trame di gioco poco fluide ma l’Avellino è la squadra più continua e che cerca con maggior insistenza il vantaggio. Ci prova Jidayi dai 22 metri, il destro di mezzo esterno sorvola l’incrocio lontano di un metro.

36′ – Copre bene il campo l’Avellino che di tanto in tanto accenna il pressing.

30′ – Avellino certamente più propositivo del Crotone con rapide ripartenze ed un controllo rassicurante del centrocampo. Gli uomini di Tesser arrivano sempre prima sul pallone.

29′ – Inoperoso finora Frattali tra i pali biancoverdi.

crotone-avellino-tifosi-scida24′ – Annuncio dello speaker dello stadio che richiama all’ordine i tifosi dopo l’episodio del petardo lanciato dalla curva crotonese.

20′ – BASTIEN! Di nuovo l’asse con D’Angelo che funziona, il folletto belga finta il tiro, sfonda in area decentrato sulla destra ed esplode il destro alto di mezzo metro. Seconda chance per lui e per i lupi.

19′ – Petardo lanciato dalla curva del Crotone in piena area su un calcio d’angolo battuto dall’Avellino ed esploso a pochi passi da Cordaz stordito dall’esplosione. Episodio censurabile da parte degli ultrà rossoblu.

18′ – Eccoli gli ultras biancoverdi giunti con ampio ritardo nel settore ospiti.

17′ – Crotone insolitamente abulico ed imbrigliato da un Avellino impeccabile sul piano tattico finora.

15′ – MOKULU! Angolo di Gavazzi dalla destra, mischia furibonda in area, la risolve il belga che col sinistro si gira e Cordaz para con qualche problema.

14′ – L’Avellino cerca molto il fisico di Mokulu per salire e tenersi alto.

13′ – Troppi errori da una parte e dall’altra. Entrambe le squadre avvertono la tensione dell’appuntamento.

11′ – Subito indemoniato capitan D’Angelo che non si ferma un attimo ed è onnipresente.

9′ – Partita equilibrata con le squadra che si studiano per cercare i rispettivi punti deboli.

7′ – I tifosi dell’Avellino sono presenti in circa cinquanta uniti. In ritardo gli altri circa centocinquanta.

5′ – Deep impact biancoverde con l’occasionissima capitata sui piedi di Bastien. Gli uomini di Tesser tengono bene il campo aggredendo l’avversario a centrocampo.

3′ – Lupi confermati col 4-3-2-1: Bastien e Gavazzi fanno le mezze punte a ridosso di Mokulu. Crotone col 3-4-3 che si trasforma in un 4-4-2 in linea in fase di non possesso.

1′ – Al via la sfida. Avellino subito pericoloso dopo 38 secondo con il piazzato di Bastien liberissimo di concludere dal limite, il pallone termina di un soffio a lato.

0′ – Arrivano notizie fresche sull’assenza di Modesto. Si tratta di una scelta obbligata per Juric che questa mattina durante la sgambata pre-partita ha accusato un dolore alla gamba. L’esterno sinistro rossoblu non figura nemmeno in panchina.

0′ – Atmosfera da brividi qui allo “Scida” da dove vi racconteremo il match dei lupi con la diretta testuale. C’è quasi il tutto esaurito con grande attesa da parte dei tifosi di casa.

0′ – Stanno arrivando i primi tifosi biancoverdi. Una ventina gli aficionados del lupo che hanno già raggiunto il settore ospiti dello “Scida”.

0′ – Tesser rispolvera dunque capitan D’Angelo per conferire ulteriore solidità al reparto mediano ed un maggiore raccordo tra le due fasi grazie all’inserimento tra le linee di Gavazzi. Prodigioso il recupero di Ligi in difesa che può dunque vestire i panni dell’ex di turno direttamente in campo.

Si accendono i riflettori sullo “Scida” per il posticipo della dodicesima giornata. Serata gradevole dal punto di vista climatico a Crotone con circa settemila spettatori attesi sugli spalti di cui oltre duecento pronti ad occupare il settore ospiti dall’Irpinia. L’Avellino non vuole fermarsi più ma le assenze in difesa e in attacco intralciano il percorso di Tesser che si affida al 4-3-2-1. La novità rispetto alle attese è l’inserimento di D’Angelo a centrocampo con Gavazzi avanzato sulla trequarti a spese di Insigne. L’altro fantasista alle spalle di Mokulu è Bastien. In difesa, Ligi stringe i denti, supera il provino pre-partita e gioca regolarmente al centro con Chiosa permettendo al suo allenatore di mantenere immutato l’assetto a quattro con Biraschi e Visconti sugli esterni.

Novità anche nel Crotone rivoltato come un calzino a centrocampo da Juric. Il tecnico croato arretra di nuovo Capezzi in mezzo al campo sacrificando Barberis, mentre le fasce sono affidate a Zampano e Martella con Balasa e Modesto entrambi esclusi dal primo minuto. Confermata in blocco la retroguardia, mentre in avanti Ricci affianca Budimir e Stoian alla luce delle non perfette condizioni fisiche di Torromino che siede in panchina.

Crotone – Avellino 3-1.

Crotone (3-4-3): Cordaz, Yao, Claiton, Ferrari; Zampano, Salzano, Capezzi, Martella; Ricci (23′ st Tounkara), Budimir, Stoian (28′ st De Giorgio).

A disp.: Festa, Cremonesi, Balasa, Torromino, Barberis, Paro, Galli.

All.: Ivan Juric.

Avellino (4-3-2-1): Frattali; Biraschi, Chiosa, Ligi, Visconti; D’Angelo (18′ st Insigne), Jidayi, Arini; Gavazzi (36′ st Napol), Bastien (12′ st Zito); Mokulu.

A disp.: Offredi, Nica, Soumarè, Petricciuolo, Giron, D’Attilio.

All.: Attilio Tesser.

Arbitro: Luigi Nasca della sezione di Bari.

Guardalinee: Marco Citro della sezione di Battipaglia e Maurizio De Troia della sezione di Termoli.

Reti: 43′ pt Zampano (C), 15′ st Ricci (C), 32′ st Budimir (C), 38′ st Insigne (A).

Note: ammoniti al 25′ st Insigne (A) e al 43′ st Tounkara (C) per gioco scorretto; angoli 5-8; 3186 paganti (quota abbonati 3550) per un totale di 6736 spettatori, incasso 28665 euro; recuperi 3′ pt e 3′ st.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.