L’Irpinia piange il “pittore della Ferrari”

0
901

L’ultima grande mostra a Taiwan in Cina nel 2019. L’Irpinia perde un pittore, scultore ed incisore di livello. E’ morto a 81 anni Ferdando Masi. Una carriera artistica, la sua, lunga 60 anni, che l’ha visto protagonista con mostre e illustrazioni in tutti gli angoli del pianeta.

Fernando Masi ha narrato con la sua pittura i momenti che hanno segnato la storia dell’Italia e del mondo, dalla tragedia del terremoto in Irpinia alla guerra del Golfo, dall’impegno nel sociale all’ambiente. Per la sua passione per il mondo della formula 1, i suoi fotogrammi pittorici sulle auto da competizione, è stato soprannominato il “Pittore delle Ferrari” e le sue opere sul tema furono ospitate all’inaugurazione del primo museo Ferrari di Maranello. Sue opere sono esposte in musei e pinacoteche italiane ed estere. I funerali a Sperone – Baiano, in forma privata oggi 18 novembre, alle 15,30.