Lioni Corto Film: “E’ stato un successo”

0
100

Grande successo per la quinta edizione del Lioni Corto Festival. Il pubblico è ancora una volta accorso numeroso ad assistere alle proiezioni dei 19 film in concorso che il comitato organizzatore del Club Associnema, presieduto dal direttore artistico Mirko Di Martino, aveva selezionato tra le 66 opere pervenute. “La selezione è stata difficile e spesso dolorosa”, dice Di Martino. “Quando la qualità dei film è così alta come quella di quest’anno dover escludere quaranta film diventa un compito davvero poco gradito. In compenso la rosa dei film che abbiamo presentato al pubblico ha potuto vantare un livello artistico complessivo in grado di accontentare anche lo spettatore più esigente”. I film sono stati votati da due giurie, una giuria tecnica e una del pubblico. I film vincitori della Rassegna sono stati votati dal pubblico venerdì sera, al termine delle proiezioni. I premi sono stati così assegnati: 1° Premio a Iris Blu, di Fabio Ferro e Sydney Sibilia – Pontecagnano (SA); 2° Premio a Chora, di Lorenzo Adorisio – Roma; 3° Premio a Deadline, di Massimo Coglitore – Messina; Premio al miglior Cortissimo a La bicicletta, di Mauro Longoni – Mazzano Romano (RM). La giuria tecnica era presieduta da Filippo Doria, dirigente del settore cultura della provincia di Avellino, e composta da Maurizio Gemma, direttore della Film Commission Regione Campania, Paolo Saggese, giornalista e organizzatore del Festival del Cinema di Torella, Barbara Matetich, esperta di fotografia e montaggio, e Giuseppe Iuliano. I premi che la giuria tecnica ha assegnato sono: Premio della Giuria al miglior film a Keep silent, di Francesco Arcuri – Parma; Premio alla Regia a 127 battiti, di Francesco Prisco – Frattamaggiore (NA); Premio al Soggetto a Dediche d’amore, di Alessandro Merluzzi – Roma, ex aequo con Ultimo giorno d’estate, di Bonifacio Angius – Sassari; Premio alla Sceneggiatura a Il carillon, di Emanuele Sana – Almè (BG); Premio al Montaggio a Keep silent, di Francesco Arcuri – Parma; Premio alla Fotografia a Chora, di Lorenzo Adorisio – Roma.
Infine una rappresentanza del Forum dei Giovani di Lioni ha deciso di assegnare il Premio forum dei Giovani al film Indelebile, di Elisabetta Bernardini – Roma. Grande soddisfazione da parte di tutti gli organizzatori per una manifestazione che, come sottolinea il presidente del Club Associnema, l’avv. Antonio Di Martino, “continua a crescere di anno in anno e a guadagnare un sempre maggiore pubblico e un crescente credito tra i videomakers di tutt’Italia che non si limitano solo a inviare i cortometraggi, ma spesso raggiungono Lioni per partecipare alle serate di proiezione, trasformando il nostro comune in un luogo di incontro e scambio di idee”. Le serate di proiezione sono state presentate da Annamaria Picillo. All’organizzazione hanno collaborato Emiliano Ruocco e Antonio Sena.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here