Lavoro irregolare, controlli a tappeto: scatta un’altra maxi sanzione

0
10

Santo Stefano del Sole – I Carabinieri della Compagnia di Avellino, nell’ambito dei servizi predisposti dal Comando Provinciale di Avellino finalizzati al contrasto del lavoro irregolare e alla tutela della salute e sicurezza dei lavoratori, hanno proceduto ad ispezionare svariate attività, riscontrando che la maggior parte di esse rispettano le normative vigenti.

In particolare, all’esito delle verifiche eseguite dai Carabinieri della Stazione di Salza Irpina, che hanno operato unitamente a personale dell’Ispettorato del Lavoro di Avellino, è stato segnalato alla competente Autorità il titolare di un’attività commerciale, di origini asiatiche, ritenuto responsabile di avere alle proprie dipendenze un lavoratore “in nero”.

Alla luce di quanto accertato, oltre alla “maxi-sanzione per il lavoro irregolare”, è scattata la proposta di sospensione per l’attività, in quanto ha impiegato lavoratori privi di regolare assunzione in misura superiore alla soglia del venti percento del totale delle rispettive maestranze fissata dalla normativa vigente.

Tali controlli, tesi a garantire rispetto della legalità sui luoghi di lavoro, ancora troppo sovente scenari di incidenti le cui conseguenze sono rese maggiormente tristi dal fatto che il più delle volte risultano corollario del mancato rispetto di normative e procedure di sicurezza, proseguiranno anche nei prossimi giorni nell’intera provincia.

Articolo precedenteTufo, opere abusive sulle rive del Sabato: sette persone nei guai
Articolo successivoN.A.S. in azione in Irpinia: sequestrati alimenti per assenza di tracciabilità
Giornalista. Ottimo. Leva (calcistica) dell’86. Sono laureato in Scienze Politiche all’Ateneo di Salerno con tesi in Diritto Amministrativo Europeo e un Master di II livello in Economia e Gestione delle Imprese. Ma la mia è una vita dedicata allo sport, più precisamente al calcio. A raccontarlo ho cominciato sin da piccolo e con Irpinianews, il giornale online al quale mi sento più affine, sto diventando grande. Da due anni in forza alla redazione, prima come cronista di calcio minore e successivamente, anche come inviato, a seguire le vicende dell’Avellino Calcio. Il web è il mio mondo, mi piace catturare e offrire notizie in tempo reale. Ho lavorato presso l’ufficio stampa del Comune di Salerno, con l’agenzia di stampa Mediapress, ho preso confidenza con il mondo dei social network e della condivisione di informazioni.