Lavorava all’Isochimica negli anni ’80, muore altro operaio

0
3

Un ex operaio dell’Isochimica di Avellino, l’azienda che si occupava di scoibentazione delle carrozze ferroviarie, è deceduto nella sua abitazione di Ospedaletto d’Alpinolo. Gennaro Guerriero, 50 anni, aveva lavorato all’Isochimica dai primi anni Ottanta al 1988, quando l’azienda venne chiusa. Non ha mai presentato nessun atto di querela nei confronti dell’ex azienda, cosa che hanno fatto invece suoi colleghi. Quindi è tutto da verificare se il decesso di Guerriero potrebbe essere collegato a patologie derivanti dalla prolungata esposizione all’amianto. Guerriero era ammalato da tempo e, come altri ex operai dell’Isochimica, si sottoponeva a terapie riferite all’apparato respiratorio e bronchiale. Il numero delle vittime sale a 15. A quei tempi nella fabbrica lavoravano oltre 300 operai.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here